giovedì , 20 giugno 2019
Home » Sport » La prima finale: Coged a Ladispoli

La prima finale: Coged a Ladispoli

Chieti. È finalmente arrivata la fase calda della stagione, quella tanto attesa e in cui si deciderà la corsa alla promozione. Negli ultimi sei turni di campionato, la CO.GE.D. Pallavolo Teatina affronterà la seconda e la terza in classifica, entrambe fuori casa, ma anche la quarta e la quinta, a Colle dell’Ara. Se la sfida …

Chieti. È finalmente arrivata la fase calda della stagione, quella tanto attesa e in cui si deciderà la corsa alla promozione. Negli ultimi sei turni di campionato, la CO.GE.D. Pallavolo Teatina affronterà la seconda e la terza in classifica, entrambe fuori casa, ma anche la quarta e la quinta, a Colle dell’Ara. Se la sfida a Chieti contro il San Paolo Cagliari, prevista per l’ultima giornata, arriverà forse quando i giochi saranno già fatti, le prossime tre sfide saranno invece di importanza centrale: a Ladispoli, in casa contro Casal de’ Pazzi e a Orsogna si deciderà molto del campionato neroverde. L’importanza e la delicatezza del sfida di domani, sul campo della Massimi Ecosoluzioni Ladispoli (terza a quota 51 punti, a -5 dalla Teatina e a -4 da Orsogna), sono ben chiare a mister Giorgio Nibbio:

“Sarà una gara importantissima e molto difficile, contro una squadra che veniva da undici vittorie consecutive e si è vista stoppare solo nell’insidiosa trasferta di Cagliari di sette giorni fa [vittoria 3-2 del San Paolo]. In più giocheranno sul loro campo, anche se quest’ultimo aspetto per noi non è mai stato un fattore determinante, perché fuori casa ci siamo sempre comportati bene e non abbiamo mai sofferto più di tanto giocare su un determinato tipo di superficie o in un certo tipo di struttura, diversa dalla nostra. La squadra arriva bene all’impegno: le ragazze si sono allenate con qualità e intensità in settimana, il morale è alto e non abbiamo più fuori nessuna per infortunio. Sarà una partita difficile, contro un avversario ordinato, compatto, che gioca una buona pallavolo, ma noi dal canto nostro abbiamo tutti i mezzi per uscire con un risultato positivo. Non è decisiva, ma certo vincere a Ladispoli sarebbe un passo fondamentale verso il nostro obiettivo”.

Guarda anche

Pianella si aggiudica il bando del governo per il nuovo manto sintetico allo stadio

Pianella - Il comune di Pianella si è aggiudicato il bando “Sport e periferie”, un fondo complessivo di 63 milioni di euro per l’annualità 2019 stanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri- ufficio per lo sport- e destinato ad interventi volti alla realizzazione o all’adeguamento degli impianti sportivi. Il comune vestino è risultato essere il primo in graduatoria tra tutti i comuni abruzzesi, intercettando integralmente il finanziamento richiesto, pari a 420.000 euro, ovvero il 70% dell’importo necessario per la trasformazione in erba sintetica del terreno di gioco e lo spostamento di una torre faro dello stadio “M. Di Benedetto” in c.da Nardangelo. La quota parte di cofinanziamento, pari al 30 % dei complessivi 600.000 euro, sarà a carico del comune stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + dodici =