mercoledì , 17 luglio 2019
Home » Polis » Politica » Pescara. Fumata bianca dalla coalizione di centrosinistra, il candidato sindaco è Marinella Sclocco

Pescara. Fumata bianca dalla coalizione di centrosinistra, il candidato sindaco è Marinella Sclocco

Pescara – Dopo l’incontro durato oltre tre ore del Partito Democratico di Pescara tenutosi nella serata di ieri alla presenza dell’On. Paola De Micheli e di Marina Sereni, del coordinamento nazionale del Pd si è tenuto questa mattina il tavolo con tutte le forze del centrosinistra nel quale si è finalmente deciso il nome per la candidatura a sindaco per il centrosinistra.

“Il tavolo del centrosinistra di Pescara si è riunito questa mattina – ha dichiarato Renzo Di Sabatino, segretario regionale del Pd Abruzzo – per definire la candidatura a sindaco alle prossime elezioni del 26 maggio e ha sviluppato un confronto positivo su una rosa di nomi, tutti in grado di rappresentare adeguatamente la coalizione. Nel corso dell’incontro è emerso che la figura politica che, per radicamento, spinta innovativa e esperienza amministrativa, possa meglio incarnare un centrosinistra aperto alle istanze di crescita e giustizia sociale della città è quella di Marinella Sclocco. A lei è stata chiesta la disponibilità, quindi, a guidare la coalizione.

Al termine della riunione, le forze presenti hanno altresì condiviso la necessità di costruire attorno alla figura del candidato sindaco una coalizione ampia e rappresentativa delle diverse sensibilità democratiche, progressiste e del civismo moderato di Pescara”.

 

Licheri-Santroni-Di Iacovo (SI): “Soddisfatti per l’unità sul nome di Marinella Sclocco”

«Stamattina abbiamo partecipato al tavolo di coalizione del centro-sinistra di Pescara per definire la candidatura a sindaco in vista delle prossime elezioni amministrative. Siamo molto soddisfatti che dopo aver chiesto ripetutamente di trovare una chiara figura di discontinuità che potesse essere figura centrale di un progetto chiaro per la città di Pescara, siamo riusciti a convergere su Marinella Sclocco come figura unitaria dell’intera coalizione. La sua storia politica e la sua esperienza amministrativa possono essere messe in modo proficuo a disposizione dell’intera collettività e crediamo sia la persona giusta per provare ad arginare l’onda nera che ha gia travolto la Regione Abruzzo alle ultime elezioni.

Per evitare che la Lega e il centro-destra mettano le mani su Pescara serve chiarezza sull’idea di città da portare avanti, e Marinella Sclocco è la persona più adatta ad interpretare questa nuova fase per la sua storia politica e per la capacità di ascolto e dialogo con la cittadinanza che ha sempre dimostrato. Siamo convinti che lei sia la persona giusta per parlare ai tanti e alle tante che si aspettano un cambio di marcia.
Per ultimo, ma non certo per importanza, ci preme sottolineare come finalmente il centro sinistra per la la prima volta ha il coraggio di candidare una donna alla guida della città più grande d’Abruzzo.
E in un periodo storico come questo è anch’esso un segnale importante». Così in una nota stampa Daniele Licheri – Segretario Regionale Sinistra Italiana Abruzzo insieme a Daniela Santroni – Capogruppo Sinistra Italiana Comune Di Pescara e al Vice Sindaco Comune di Pescara Giovanni Di Iacovo.

 

Articolo UNO “Marinella Sclocco è la candidata giusta per il centro-sinistra e per Pescara, siamo contenti che provenga dalle nostre fila”

Con una nota Francesco D’Agresta, Segretario provinciale Articolo UNO Pescara commentando la scelta per il candidato sindaco ha commentato «Marinella Sclocco è la candidata giusta per il centro-sinistra è rappresenta una grande opportunità per Pescara. Voglio ringraziare tutte le forze politiche e civiche  che ne hanno permesso la candidatura unitaria anteponendo il bene comune alle legittime rivendicazioni di parte. Il fatto che provenga dalle nostre fila ci riempie di orgoglio e di altrettanta responsabilità».
 
«Si è chiuso positivamente il tavolo del centro-sinistra per le elezioni amministrative di Pescara» hanno sottolineato insieme a D’Agresta, Massimo Berardinelli, Presidente Assemblea provinciale Articolo UNO Pescara
Carlo Gaspari, Capogruppo Articolo UNO al Comune di Pescara eMassimo Berardinelli, Presidente Assemblea provinciale Articolo UNO Pescara
Carlo Gaspari, Capogruppo Articolo UNO al Comune di Pescara. «Come Articolo UNO ci siamo sempre mossi per mettere in campo una coalizione ampia ed unitaria.
Abbiamo sempre lavorato per un candidato Sindaco che sapesse rappresentare anche le aree periferiche della città e con un chiaro profilo di sinistra.
Il tavolo della coalizione conclusosi questa mattina si è riconosciuto attorno alla figura di Marinella Sclocco come candidata Sindaco per Pescara.
Tale conclusione non può che farci piacere, essendo Marinella iscritta al nostro partito, ma oggi come dal primo giorno teniamo a considerarla una candidatura di tutta la coalizione senza distinzioni.
Per quanto ci riguarda lavoreremo alla costruzione di una lista di sinistra con altre forze aperta alle realtà civiche per consegnare alla città di Pescara una rappresentanza inequivocabilmente democratica e progressista.
Da oggi, come sempre, siamo a lavoro per il futuro della città, con serietà e passione».

Guarda anche

Pescara, passaggio di consegne finanziarie di Tesoreria: Alessandrini  “Comune al collasso risanato in cinque anni. Lasciamo conti positivi e niente debiti”

Pescara - Nel pomeriggio di oggi, il sindaco uscente di Pescara Marco Alessandrini, ha proceduto all’avvicendamento formale anche per la Tesoreria dell’Ente. Un passaggio avvenuto in Comune con la verifica straordinaria di cassa e della gestione del servizio di Tesoreria, come il Decreto legislativo n. 267 del 2000 impone, fatta sulla base dei documenti bancari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × cinque =