martedì , 21 maggio 2019
Home » Focus » Ambiente » SPOLTORE, GIURANO DUE NUOVE GUARDIE ITTICHE

SPOLTORE, GIURANO DUE NUOVE GUARDIE ITTICHE

Spoltore

Questa mattina (15 maggio 2019) hanno giurato davanti al sindaco Luciano Di Lorito due nuovi volontari. Sono diventati Guardia Giurata Particolare Ittica Volontaria Danilo Evangelista e Umberto Oreglini. Entrambi, dopo aver ascoltato le parole del primo cittadino che li ha ammoniti sull’importanza morale del giuramento, hanno ripetuto la formula: “Giuro di essere fedele alla Repubblica Italiana ed al suo capo, di osservare lealmente le leggi dello Stato e di adempiere le funzioni affidatemi con coscienza e diligenza e con l’unico intento di perseguire il pubblico interesse”. I due giovani hanno ricevuto il decreto che consentirà loro di prestare servizio con l’Arci pesca Fisa provinciale. L’occasione è stata poi sfruttata anche per parlare dei progetti del Mosca Club Pescara, di cui Oreglini è presidente, al quale Di Lorito ha garantito supporto: si tratta di un club di pesca a mosca, una tecnica che imita i metodi degli insetti, molto attento alle cause ambientali ed agli ecosistemi fluviali. La sede legale del club a breve sarà spostata a Spoltore: tra i progetti si pensa a corsi di educazione ambientale nelle scuole.

Guarda anche

Gran Sasso: Azione Civile Abruzzo “vergognose le minacce di Toto”

L'Aquila - Sulla questione della chiusura del traforo del Gran Sasso interviene Azione Civile, il movimento fondato dall’ex pm e oggi avvocato Antonio Ingroia, «Ci facciamo portatori dello sdegno dei cittadini abruzzesi  dinanzi alle vergognose minacce di un concessionario pubblico, che vanno respinte da una risposta ferma e decisa delle Istituzioni. I cui rappresentanti dovrebbero essere lì a tutela degli interessi e del bene pubblico, non per trattative e benevolenze verso gli interessi particolari di un soggetto che – passano le giunte regionali e i governi – riesce sempre ad incrementare il proprio potere. Come faccia resta un mistero, date le performance dei suoi tentativi imprenditoriali» .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + diciannove =