venerdì , 23 agosto 2019
Home » Culture » Turismo » Aeroporto d’Abruzzo, dal 31 maggio una nuova rotta con la Sardegna

Aeroporto d’Abruzzo, dal 31 maggio una nuova rotta con la Sardegna

Collegamenti due volte alla settimana. Il nuovo volo si aggiunge ai collegamenti verso Catania e Palermo, portando a 3 le destinazioni raggiungibili da Pescara

Pescara, 05 giugno 2019Volotea, la compagnia aerea che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa, vola alto sopra i cieli abruzzesi e, venerdì 31 maggio, ha inaugurato la nuova rotta da Pescara verso Cagliari. Il vettore collega l’Aeroporto Internazionale d’Abruzzo con il capoluogo sardo due volte alla settimana, ogni lunedì e venerdì. Salgono così a 3 le destinazioni raggiungibili da Pescara a bordo degli aeromobili del vettore che, oltre a Cagliari, collega lo scalo anche con Catania e Palermo.

“Siamo davvero lieti di annunciare questa nuova rotta che ci permette di collegare l’Abruzzo e la Sardegna con voli diretti, comodi e velociafferma Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea Italy & Southeastern Europe di Volotea -. Quest’estate, i passeggeri in partenza da Pescara potranno raggiungere, a bordo dei nostri aeromobili, le due principali isole italiane, per concedersi una vacanza all’insegna di mare cristallino, arte e buon cibo. Allo stesso tempo, con i collegamenti da e per Pescara, puntiamo a incrementare il numero di turisti incoming desiderosi di visitare Pescara e l’Abruzzo alla scoperta del suo straordinario patrimonio naturalistico e culturale”.

“Il collegamento con Cagliari, dimostra che lavorando bene e con il giusto entusiasmo, è possibile raggiungere ottimi risultati. Il volo operato dalla compagnia Volotea, si va ad aggiungere al ventaglio delle offerte proposte dall’Aeroporto d’Abruzzo per la stagione Summer 2019. Indubbiamente, si tratta di una grande opportunità per tutti i passeggeri che decidono di regalarsi una vacanza in una splendida isola italiana come la Sardegna, che potranno raggiungere a bordo di un volo comodo, veloce e diretto – ha affermato Enrico Paolini, Presidente SAGA -. Dall’altra parte, per la nostra regione si tratta di una grande opportunità di incoming per portare in Abruzzo sempre più turisti e far conoscere le bellezze naturalistiche di questa terra, dal mare, la montagna, i parchi e tutte le nostre tipicità. Il tutto, a cominciare da un rinnovato Aeroporto, dove è possibile anche acquistare nell’area gate, prodotti tipici di qualità e, a breve, anche souvenir”.

Il nuovo collegamento per Cagliari si aggiunge ai due voli già operativi verso Palermo e Catania, entrambe rotte esclusive, per un totale di 3 destinazioni raggiungibili dall’Aeroporto Internazionale d’Abruzzo.

Tutti i collegamenti da e per Pescara sono disponibili sul sito HYPERLINK “http://www.volotea.com” www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04.

 

CRESCITA DI VOLOTEA

Volotea, la compagnia delle medie e piccole destinazioni in Europa, ha trasportato più di 22 milioni di passeggeri dal suo primo volo nel 2012, totalizzando più di 6,6 milioni di passeggeri nel 2018. Nel 2019, Volotea ha annunciato 41 nuove rotte per un totale di 319 collegamenti in oltre 80 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda, Lussemburgo e Marocco. La compagnia aerea stima di trasportare più di 7,5 milioni di passeggeri nel 2019.

Volotea ha, al momento, 13 basi operative: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa, Genova, Bilbao, Marsiglia, Atene – queste ultime 3 sono state inaugurate nel 2018 – e Cagliari, inaugurata di recente, il 30 maggio 2019. Per il 2019, Volotea può contare su un organico di 1.200 persone. Quest’anno la compagnia ha creato 200 nuove posizioni lavorative, capitalizzando così la sua crescita.

Dopo aver aggiunto 6 aeromobili nel 2019, Volotea opera nel suo network di destinazioni con una flotta di 36 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, permettono a Volotea di offrire ai passeggeri sedili reclinabili il 5% più spaziosi della media. L’Airbus A319 è il modello di aeromobile scelto per la futura crescita della compagnia e permetterà un aumento del 25% nella sua capacità di trasporto, consentendo di trasportare 156 passeggeri e di operare rotte più lunghe. Secondo i dati FlightStats.com, Volotea è stata la compagnia aerea low-cost più puntuale in Europa nel primo trimestre 2019, con un tasso di puntualità del 90.4%. Nel 2019, Volotea lancerà nuovi servizi e svilupperà nuovi metodi di gestione, continuando a incrementare la soddisfazione dei suoi clienti. Volotea ha, infine, totalizzato un tasso di raccomandazione del 93,4% tra i suoi passeggeri.

A PROPOSITO DI VOLOTEA Volotea, la compagnia aerea delle medie e piccole città europee, offre voli diretti a tariffe competitive. Dall’avvio delle sue attività nell’aprile 2012, Volotea ha trasportato più di 22 milioni di passeggeri in tutta Europa, di cui 6,6 milioni nel 2018.

Nel 2019 Volotea opererà un totale di 319 collegamenti in più di 80 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda, Lussemburgo e Marocco.

Volotea opera nel suo network di destinazioni con una flotta di 36 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319.

Per maggiori informazioni: http://www.volotea.com

Guarda anche

Turismo in Abruzzo i dati bocciano la regione: Confartigianato: “Urge un cambio di rotta per risollevare l’economia abruzzese”

Pescara, 12 luglio – Superano i 6 milioni le presenze turistiche in Abruzzo, nel corso dell’anno 2018, con un’incidenza sul valore complessivo nazionale pari all’1,5%. Ampio il distacco dalle prime tre regioni italiani, che oltrepassano i 40 milioni di presenze: medaglia d’oro al Veneto (con 69.229.094 presenze e un’incidenza del 16,1%), a seguire la Toscana (11,1% e 47.618.085 presenze) e al terzo posto l’Emilia Romagna (9,5% e 40.647.799 presenze). Sono oltre il 50% gli stranieri che visitano il Belpaese, ma a quanto pare la loro scelta non tende a privilegiare l’Abruzzo: solo il 13,7% del totale nazionale trascorre le vacanze nella regione verde d’Europa, mentre gli stranieri superano i due terzi nella Provincia Autonoma di Bolzano (69%) e in Veneto (67,7%), e oltrepassano la metà in Lombardia, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Sardegna e Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + diciannove =