domenica , 22 settembre 2019
Home » Passioni » People » Pianella: con il progetto “Plenilia” nuova sede e maggiori servizi ASL

Pianella: con il progetto “Plenilia” nuova sede e maggiori servizi ASL

Pianella – L’ASL di Pescara ed il comune di Pianella guardano al futuro e mettono in piedi un progetto socio-sanitario innovativo, mediante un ambizioso percorso che vede importanti novità in termini infrastrutturali e di erogazione dei servizi.

“Si è partiti dalla criticità dell’attuale sede di distretto sita nell’edificio dell’ex scuola media di Via Aldo Moro per trasformare il problema in opportunità – spiega il sindaco Sandro Marinelli -, poiché, grazie anche allo stimolo ed alle indicazioni ricevute dall’assessore regionale Nicoletta Verì, durante i diversi incontri che abbiamo avuto, si è creato un costruttivo rapporto di collaborazione con i vertici della ASL Pescara, sfociato in un progetto innovativo ed ambizioso sul quale la giunta comunale si è già espressa favorevolmente”.

“ La consapevolezza  che la sanità debba perseguire obiettivi di efficienza, razionalizzazione e qualità, induce gli enti preposti a ragionare in termini di area vasta, cercando di abbattere le difficoltà ed i disagi di natura amministrativa ed offrendo prestazioni di qualità in tempi ragionevoli – aggiunge il primo cittadino – per tale ragione trasferiremo la sede del centro erogazione dei servizi sanitari presso l’ex sede del Giudice di Pace, in adiacenza alla Caserma dei Carabinieri ed in prossimità del capolinea dei mezzi pubblici, puntando decisamente ad un potenziamento dei servizi , ma soprattutto realizzando al piano superiore dell’edificio un centro diurno semiresidenziale per anziani non autosufficienti, che andrà a soddisfare una domanda crescente in tal senso da parte del territorio”.

“ Si tratta di un progetto fondamentale per la nostra collettività – aggiunge il consigliere delegato alla sanità  Alessandro Minetti -, poiché Pianella si doterà di una sede logisticamente fruibile al meglio e rimodernata dal punto di vista infrastrutturale: in tal modo garantiamo alla cittadinanza la copertura di tutte le esigenze di natura amministrativa, oltre alle ulteriori attività, prima fra tutte la rete emergenziale 118 che passerà ad h24, il punto prelievi ed altri servizi di natura ambulatoriale specialistica, assicurandoci altresì una struttura semiresidenziale per anziani, idonea anche a generare un indotto occupazionale importante”

Guarda anche

L’attore e regista Piermaria Cecchini a Pescara per formare e selezionare nuovi talenti

Pescara. “Immaginate che…” è il nome della Master Class di Recitazione tenuta dall’attore e regista …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × quattro =