mercoledì , 27 maggio 2020
Home » Passioni » Food » Una nuova stagione per l’olio DOP Aprutino-Pescarese

Una nuova stagione per l’olio DOP Aprutino-Pescarese

Questa richiesta di anticipazione, convalidata e condivisa dal MIPAAFT, è scaturita dalla necessità di poter assicurare la certificazione e l’imbottigliamento ai produttori che sono presenti nella GDO, ma anche per assicurare la qualità del prodotto e mettersi in sicurezza contro attacchi patogeni. Anche per tali motivazioni lo stesso provvedimento interesserà la produzione dell’olio DOP Colline Teatine.

“Siamo in procinto di avviare una nuova stagione e, in questi giorni già alcuni frantoi aziendali hanno riaperto, afferma il Presidente del consorzio di tutela olio dop Aprutino-Pescarese Silvano Ferri. Proprio per questo abbiamo richiesto ed ottenuto dal ministero l’anticipazione”.

“ Sempre più frequentemente la produzione varia da zona a zona mentre registriamo una attenzione sempre crescente dei nostri produttori nei confronti della qualità, aggiunge il Presidente del DAQ olio d’Oliva d’Abruzzo Sandro Marinelli. Bisogna, pertanto, intercettare quante più risorse possibili per favorire il posizionamento del nostro prodotto di eccellenza, al giusto prezzo, all’interno di un mercato estremamente variegato”.

Guarda anche

A Lanciano il progetto integrato di fiera agricola

sarà presentato venerdì 22 novembre alle ore 17:00 capofila covalpa abruzzo coordinamento scientifico crea - centro di ricerche, bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + 11 =