venerdì , 6 dicembre 2019
Home » Polis » Economia » Sciopero Regionale dei Trasporti Pubblici: Il Sindaco Di Primio incontra i rappresentanti sindacali in Comune

Sciopero Regionale dei Trasporti Pubblici: Il Sindaco Di Primio incontra i rappresentanti sindacali in Comune

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, questa mattina, a margine dello sciopero regionale dei trasporti pubblici indetto dalle Organizzazioni Sindacali ha incontrato presso la sede del Comune una rappresentanza di lavoratori della Società di “Trasporto Unico Abruzzese” e della Società “La Panoramica”.

Nel corso dell’incontro, i rappresentanti sindacali si sono soffermati con il Sindaco sulle criticità del trasporto pubblico e sulle condizioni dei lavoratori. In particolare, sulla ridistribuzione dei carichi degli autisti del trasporto urbano e sulla dismissione della sede Tua di Chieti.

«Alla luce delle istanze segnalatemi dai rappresentanti sindacali del Trasporto pubblico – ha detto il Sindaco Di Primioho assicurato un mio interessamento per la convocazione di un incontro tra gli stessi lavoratori e la Società “La Panoramica” al fine di trovare una ragionevole soluzione alle criticità indicatemi. Non appena le organizzazioni sindacali mi forniranno nel dettaglio i temi da attenzionare, convocherò l’incontro presso il mio ufficio, in Comune.

Per quanto riguarda la sede Tua di Chieti – ha proseguito il Sindaco  ho rassicurato i lavoratori che la Società di “Trasporto Unico Abruzzese” non lascerà la sede cittadina. Con il suo presidente, Gianfranco Giuliante, e il suo ufficio tecnico ho programmato un incontro per raccordarci sul piano di lavoro generale degli interventi che Tua porterà avanti sulla nostra città e, in particolare, per quanto di competenza, sulla riqualificazione del Terminal Bus di piazza Falcone e Borsellino in ragione dei fondi del Masterplan a disposizione della Regione e il cui soggetto attuatore è proprio Tua». 

Guarda anche

Jova beach party a Montesilvano, l’assessore Comardi replica a Smargiassi

Montesilvano - Dopo la nota del consigliere regionale Pietro Smargiassi (M5S) sulle spese del Jova Beach Party l’assessore Deborah Comardi illustra i costi dell’evento e come sono stati utilizzati i fondi regionali richiesti dall’Ente comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × due =