lunedì , 6 Febbraio 2023

Festa in onore dell’Immacolata Concezione in contrada Casale a Ripa Teatina

Il ricercatore storico Graziano Esposito ha ritrovato nell’archivio di Stato una lettera datata 29 luglio 1976 di Giacomo Tiboni (barone di Chieti) ai tempi proprietario di un vasto feudo che comprendeva la contrada. “Spiegava che i suoi contadini non riuscivano a partecipare d’inverno alla messa in paese a causa del freddo – racconta Esposito –per questo chiese la costruzione a sue spese della chiesa”.

Tiboni ottenne così il via libera dal Regno di Napoli e dal camerlengo di Ripa Teatina Ottaviano Briganti e il nulla osta da parte dell’arcivescovo di Chieti di allora Francesco Brancia. “Nei pressi della chiesetta passava l’importante strada che colegava Chieti a Ortona, in in molti facevano sosta per partecipare alla messa.

Nella seconda guerra mondiale i tedeschi avevano un deposito di munizioni accanto e prima di fuggire distrussero la chiesa che fu ricostruita due anni dopo (1949-1950)”. Oggi nella chiesa dell’Immacolata Concezione si celebra messa ogni domenica pomeriggio. Un nuovo dipinto da qualche tempo la rende ancora più bella e ricca di fascino.

Guarda anche

Il nuovo show di Massimo Ranieri ‘Tutti i sogni ancora in volo’ all’Arena La Civitella di Chieti

Pescara. Riprende il viaggio di Massimo Ranieri, insieme al suo pubblico, con il nuovo spettacolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La tua pubblicità su Hg