martedì , 12 novembre 2019
Home » Culture » Cultura » Al via la terza edizione di Conversazioni a Pescara

Al via la terza edizione di Conversazioni a Pescara

Pescara. «Vedo me stesso essenzialmente come un lettore. Mi è accaduto di avventurarmi a scrivere, ma ritengo che quello che ho letto sia molto più importante di quello che ho scritto. Si legge quello che piace leggere, ma non si scrive quello che si vorrebbe scrivere, bensì quello che si è capaci di scrivere. Che …

Pescara. «Vedo me stesso essenzialmente come un lettore. Mi è accaduto di avventurarmi a scrivere, ma ritengo che quello che ho letto sia molto più importante di quello che ho scritto. Si legge quello che piace leggere, ma non si scrive quello che si vorrebbe scrivere, bensì quello che si è capaci di scrivere. Che altri si vantino delle pagine che hanno scritto, io sono orgoglioso di quelle che ho letto», sono parole diJorge Luis Borges. E se anche uno dei più influenti scrittori di tutti i tempi afferma che la lettura, il leggere, è più importante dello stesso scrivere vuol dire che è proprio vero che noi siamo ciò che sappiamo e ciò che sappiamo e molto più veloce e facile impararlo dai libri.
Portare la letteratura, gli scrittori e le scrittrici contemporanee direttamente a contatto con gli studenti è l’obiettivo di Conversazioni a Pescara, il festival letterario giunto, nelle sua attuale formula, al terzo anno di vita. Il festival prevede sette incontri, prende il via l’8 novembre 2019 per terminare nel mese di maggio 2020 al Salone del Libro di Torino.Ognuna delle quattro scuole partecipanti al festival ospiterà un incontro, mentre gli altri tre incontri saranno collettivi.
Conversazioni a Pescaraè un progetto di Oscar Buonamano, realizzato con il Liceo Scientifico Galileo Galilei,l’Istituto di Istruzione Superiore Alessandro Volta, il Liceo Artistico Musicale-CoreureticoMisticoni-Bellisario,l’Istituto Tecnico Statale Aterno-Manthonè,Fondazione Circolo dei Lettori Torino, con il patrocinio del Comune di Pescara.
Questo il calendario completo delle iniziative dell’edizione 2019/2020 di Conversazioni a Pescara.

Gino Cervi,“Alfabeto Fausto Coppi. 99 storie e una canzone” (EdicicloEditore)
venerdì 8 novembre 2019, Istituto Tecnico Statale “Aterno-Manthonè”;

Eraldo Affinati,“Via dalla pazza classe” (Mondadori)
giovedì 28 novembre2019, Istituto di Istruzione Superiore “Alessandro Volta”;

Annalisa De Simone,“Le amiche di Jane. Sopravvivere all’innamoramento con Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen”(Marsilio)
mercoledì 11 dicembre2019, Liceo Artistico Musicale-Coreuretico“Misticoni-Bellisario”;

Giovanni Dozzini, “E Baboucar guidava la fila” (Minimum Fax)
martedì 14 gennaio2020,Liceo Scientifico “Galileo Galilei”
Gli autori dei due incontri collettivi sono, Paolo Di Paolocon il libro “Lontano dagli occhi”(Feltrinelli)eTelmo Pievani con il libro “Imperfezione. Una storia naturale”(Raffaello Cortina Editore). Entrambi gli incontri si svolgeranno presso il Comune di Pescara alle ore 10:00, rispettivamente nei giorni venerdì 17 gennaio 2020 e venerdì 7 febbraio 2020.
Il terzo incontro collettivo, si svolgerà durante il Salone di Torino, avrà come protagonista, oltre al direttore del Salone, lo scrittore Nicola Lagioia, un autore proposto dalla direzione del Salone, non prima di aver definito gli inviti per la manifestazione di Torino.
Il primo degli incontri della terza edizione di Conversazioni a Pescara. Società, scienza, letteraturaè con Gino Cervi e il suo libro “Alfabeto Fausto Coppi. 99 storie e una canzone”, si svolgerà venerdì 8 novembre 2019 alle ore 10:00 all’Istituto Tecnico Statale “Aterno-Manthonè”.
Grazie al rapporto proficuo che si è creato con le prime edizioni del festival le scuole della rete di scopo Conversazioni a Pescara con i loro dirigenti scolastici, Carlo Cappello, Maria Pia Lentinio, Raffaella Cocco e Antonella Sanvitale,d’intesa con il Comune di Pescara e la Fondazione Gariwo hanno istituito a Pescara il primo Giardino dei Giusti. Nel giardino, collocato all’interno del Parco Villa Sabucchi, sono stati già piantati quattro alberi dedicati rispettivamente aSimone Veil, Gianni Cordova, Ada Rossi e Nelson Mandela. I prossimi due alberi saranno piantati dagli studenti nella Giornata dei Giusti dell’Umanità che si celebrerà il 6 marzo prossimo.
Conversazioni a Pescara è un progetto di alternanza scuola/lavoro che vede quattro istituti superiori di Pescara protagonisti della manifestazione. Liceo scientifico Galileo Galilei,Istituto di Istruzione Superiore Alessandro Volta,Liceo Artistico Musicale-CoreureticoMisticoni-Bellisario,Istituto Tecnico Statale Aterno-Manthonè, con il patrocinio del Comune di Pescara.

Guarda anche

L’ associazione Irdidestinazionearte impegnata nell’evento internazionale “Premio Adriatico”

L’ associazione Irdidestinazionearte ha come principale obiettivo la creazione di una rete nazionale ed internazionale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × due =