sabato , 1 Ottobre 2022

Jacques Attali venerdì 31 gennaio a Pescara ‘Cittadinanza europea, diritti fondamentali e pareggio di bilancio’

Pescara – Venerdì 31 gennaio, alle ore 17,30, la Sala consiliare del Palazzo di Città (piazza Italia 1, Pescara) ospiterà una discussione di assoluto livello grazie alle parole di Jacques Attali, sul tema Cittadinanza europea, diritti fondamentali e pareggio di bilancio.

Si confronteranno Massimo Balloriani, magistrato della sede di Pescara del Tar Abruzzo, Oberdan Forlenza, segretario generale emerito del Consiglio di Stato, Luciano D’Alfonso Senatore della Repubblica, Augusta Consorti, pro rettore dell’Università di Chieti – Pescara, Luciano D’Amico dell’Università di Teramo e Federica Caroccia dell’Università dell’Aquila. Parteciperà alla conferenza anche Andrea Marcucci, presidente del gruppo del Partito Democratico al Senato.
L’incontro è promosso dalla Fondazione Europa Prossima e dall’Officina del Senatore Luciano D’Alfonso, con l’alto patrocinio del Senato della Repubblica, della Conferenza Stato Regioni, della Regione Abruzzo, della Provincia e della Città di Pescara e dell’Università di Teramo.
La conferenza permetterà di affrontare un punto cruciale dell’agenda politica corrente: la questione della cittadinanza europea, ovvero in cosa consiste, su cosa aggiunge a quella nazionale, sull’esigenza di ampliare diritti e doveri ad essa connessa come percorso necessario per dare nuova prospettiva, solidità e respiro alle istituzioni dell’Unione.
In questo solco sarà approfondita anche la questione della città e delle sue prevedibili trasformazioni che incontrerà nei prossimi anni, per far fronte alle opportunità messe a disposizione dall’innovazione tecnologica e per affrontare il tema crescente della paura e del disagio nelle aree periferiche.

Ingresso libero

Jacques Attali

Jacques Attali (1943), economista, saggista e storico, ha insegnato all’École Polytechnique e all’università Paris-Dauphine. Stretto collaboratore di François Mitterrand negli anni Ottanta, è autore di numerosi libri, tradotti in tutto il mondo, tra cui saggi, romanzi, racconti per l’infanzia, biografie. Nel 2007 il presidente della Repubblica Nicolas Sarkozy lo ha nominato presidente della “Commissione per la liberazione della crescita” della Francia.Tra le opere usciteanche in Italia, ricordiamo: Karl Marx. Ovvero, lo spirito del mondo (2006), Breve storia del futuro (2007), Amori. Storia del rapporto uomo-donna (2008), La crisi, e poi? (2009), Sopravvivere alla crisi. Sette lezioni di vita (2010), Come finirà? L’ultima chance del debito pubblico (2010), Gandhi, il risveglio degli umiliati (2012), Domani, chi governerà il mondo? (2012).

Guarda anche

La Corte dei Conti promuove il Bilancio della Regione Abruzzo

LIRIS: È LA PRIMA VOLTA, RISULTATO STORICO L’Aquila – “La Corte dei Conti ha espresso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

19 + diciassette =