martedì , 7 luglio 2020
Home » Polis » Politica » PESCARA, PEEP: IL  PD “CENTRODESTRA BOICOTTA IL RISCATTO DEGLI APPARTAMENTI”

PESCARA, PEEP: IL  PD “CENTRODESTRA BOICOTTA IL RISCATTO DEGLI APPARTAMENTI”

Pescara – “Rischiava di naufragare, per la prima volta, la possibilità per le famiglie pescaresi di riscattare la piena proprietà delle circa 5.000 abitazioni realizzate nell’ambito dei piani di edilizia economica (Peep), come ad esempio i condomini realizzati dalle cooperative. In commissione Finanze infatti la delibera firmata dal sindaco Carlo Masci con cui il Comune, come ogni anno, rinuncia al diritto di prelazione su quegli immobili, ha rischiato di essere travolta dalla stessa maggioranza: appena due consiglieri di centrodestra hanno votato a favore” è quanto si legge in una nota del Gruppo consiliare del Partito Democratico di Pescara.

I Dem fanno sapere come la delibera siastata approvata grazie alla scelta delle opposizioni. «Giocare sulla pelle di migliaia di famiglie pescaresi è assurdo, e abbiamo voluto consentire che il provvedimento venisse approvato. Senza le astensioni e i voti favorevoli della minoranza – spiegano i consiglieri comunali di centrosinistra presenti alla commissione, ovvero Piero Giampietro, Giacomo Cuzzi e Mirko Frattarelli – la delibera sarebbe stata bocciata. E le vittime sarebbero state le famiglie della cosiddetta classe media, spesso giovani coppie che fra gli anni Ottanta e Novanta hanno acquistato la prima abitazione nell’ambito dei piani convenzionati con il Comune, come i piani Peep, molto spesso realizzati da nuclei familiari riuniti in cooperative, prevalentemente nei quartieri Colli e San Donato. Per abbattere i prezzi delle case, il Comune concesse l’uso dei terreni comunali, e gli acquirenti hanno acquistato il solo diritto di superficie: una volta stabilizzata la situazione economica, le singole famiglie riscattano la piena proprietà dell’appartamento, pagando il dovuto al Comune. Ogni anno, da sempre, decine di famiglie chiedono il riscatto seguendo le procedure ordinarie. Ma se la delibera fosse stata bocciata, il centrodestra avrebbe causato effetti negativi nella vita delle famiglie pescaresi senza alcuna ragione».

Guarda anche

Precari regionali: Blasioli “volontà unanime in Consiglio a stabilizzare, farlo in tempi celeri”

“Impensabile che i precari della Regione Abruzzo che hanno maturato il diritto alla stabilizzazione in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 1 =