venerdì , 14 agosto 2020
Home » Polis » Città » Monopattini a Pescara, Albore Mascia “partenza da record “

Monopattini a Pescara, Albore Mascia “partenza da record “

Pescara – «Piacciono, e non poco. I primi due giorni con i monopattini “on the road” sono stati un successo. Con qualche dettaglio da perfezionare in breve tempo, ma un successo. Più delle testimonianze, come sempre, contano i numeri e sono quelli che Helbiz, la società di gestione del servizio sul territorio di Pescara, ha comunicato sui primi due giorni di utilizzo.» Il commento entusiastico viene dall’ l’assessore alla Mobilità Luigi Albore che snocciola in numeri.

3374 corse, per una media di 1687 al giorno, 70,3 ogni ora calcolate nell’arco dell’intera giornata, notte fonda compresa. 7236 i chilometri globalmente percorsi con una media di 2,14 chilometri per corsa. Il tragitto più lungo è stato di 7,2 chilometri, il più breve di soli 300 metri.

Complessivamente, e questo per l’assessore è il dato certamente più interessante, sono stati “tagliati” 12.814, 8 kg di Co2: è il conto di quanto inquinamento ha risparmiato l’aria pescarese.

“Difficile fare una valutazione attendibile, visto il periodo breve preso in considerazione – afferma Mascia – ma indubbiamente possiamo dire che, per interesse o per semplice curiosità, i pescaresi hanno voluto confrontarsi con questo nuovo sistema di spostamento. Credo ci sia anche un aspetto interessante da tenere in considerazione: noi promuoviamo il monopattino non come giocattolo, ma come vero e proprio mezzo di trasporto, immagino quindi che ci siano molte persone che utilizzino questa possibilità offerta dal noleggio per verificare l’utilità di un possibile acquisto. Una cosa è certa, Pescara conferma di essere una città aperta all’innovazione e al cambiamento ed è un’attitudine che questa amministrazione vuole assolutamente assecondare”.

Passati i primi giorni di assestamento, cambierà anche la tolleranza rispetto ad eventuali comportamenti scorretti: i monopattini devono seguire le stesse regole che il codice della strada prevede per le biciclette con ulteriori limitazioni che riguardano la velocità (20 chilometri orari e 6 in area pedonale) e l’età per l’utilizzo (a bordo non possono salire ragazzi al di sotto dei 14 anni e per i minorenni è obbligatorio indossare il casco).

“Proprio perché intendiamo incrementare la mobilità veloce e miglioreremo costantemente l’offerta di servizi perciò – conclude l’assessore Albore Mascia – vogliamo che l’inserimento di questi nuovi mezzi avvenga all’insegna della correttezza e della sicurezza. In questo modo sarà più semplice e conveniente per tutti imboccare la strada del cambiamento”.

“Siamo entusiasti dell’accoglienza a Pescara – commenta Luca Santambrogio country manager Helbiz – ringraziamo l’assessore e il sindaco per il grande lavoro di supporto. E’ stata la città con la migliore partenza in termini di corse effettuate soprattutto se ponderiamo i numeri ai mezzi ad oggi attivi. Abbiamo voluto accelerare i tempi per completare la flotta; posso già oggi anticipare che venerdì, anche per  migliorare il servizio nel weekend, la flotta sarà completata e raggiungerà i 500 mezzi”.

 

Pescara, 29 luglio 2020

 

 

 

Guarda anche

Teramo, l’assessore Core rassicura “nessuna esternalizzazione per i nidi comunali”

Teramo – L’amministrazione comunale, ancora una volta, intende fugare ogni possibile dubbio in merito alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette + sei =