sabato , 24 Ottobre 2020

Cani strangolati a Montesilvano, il Comune incontra il Dog village per una rapida soluzione

Montesilvano – Ieri a margine della macabra notizia del rinvenimento delle carcasse di due cani di piccola taglia ritrovati con un filo elettrico intorno al collo, è arrivata subito la condanna dell’intera amministrazione comunale che nello stesso giorno ha incontrato i rappresentanti del Dog village.

Il sindaco Ottavio De Martinis e il consigliere delegato al Benessere del mondo animale Giuseppe Manganiello nella giornata di ieri, hanno incontrato la presidente dell’associazione Dog Village Carmelita Bellina e l’avvocato Carlo Ciattoni.
Presenti anche il comandante della polizia locale Nicolino Casale e il capitano Nino Carletti e il legale del Comune di Montesilvano Marina De Martiis, per una negoziazione assistita sul canile comunale. 

“L’incontro tra l’amministrazione comunale, i responsabili dell’associazione Dog Village e i legali delle parti è stato cordiale – spiega il consigliere Manganiello – ed è stato necessario per risolvere la questione del canile comunale, per andare incontro alle esigenze del territorio e per tutelare gli animali. L’amministrazione comunale sta cercando di arrivare ad un accordo per abbreviare i tempi del contenzioso e per dare continuità al lavoro svolto in questi anni. Siamo aperti a percorrere diverse strade con l’obiettivo di raggiungere una soluzione positiva e rapida, che consentirebbe di tornare in tempi rapidi ad avere sul territorio un canile funzionale”. Poi commentando il fatto del macabro ritrovamento ha dichiarato “Siamo in collegamento con le forze dell’ordine, speriamo di trovare al più presto i colpevoli”.

Guarda anche

“Autismi e infinite possibilità” a Vasto il convegno dell’associazione Asperger Abruzzo

Vasto – Presso la suggestiva location del Cortile di Palazzo ’Avalos, nella città di Vasto, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × tre =