mercoledì , 25 Novembre 2020
L'incontro con il Sindaco Costantini, il Presidente della BCC Antonino Macera ed il Direttore Generale Tiberio Censoni.

La Banca di Credito Cooperativo dell’Adriatico Teramano dona 8 defibrillatori al Comune e alla scuole giuliesi

Giulianova – La Banca di Credito Cooperativo dell’Adriatico Teramano ha donato al Comune di Giulianova ed alle scuole del territorio comunale 8 defibrillatori, di cui 6 portatili e 2 a colonnina fissa.
L’importante donazione è avvenuta, stamane in Municipio, nell’ufficio del Sindaco Jwan Costantini, alla presenza del primo cittadino, del Presidente del Cda della filiale teramana, l’avvocato Antonino Macera e del Direttore Generale, il dottor Tiberio Censoni.

“Con questo gesto vogliamo dimostrare concretamente il sincero attaccamento che la nostra banca nutre nei confronti del territorio in cui opera – dichiara il Presidente della BCC Antonino Macera – a maggior ragione in questo momento difficile per i cittadini e tutte le realtà sociali, economiche e commerciali a causa dell’emergenza sanitaria che stiamo ancora fronteggiando”.

“Il nostro ringraziamento e quello della comunità al Presidente Macera e al Direttore Censoni per la significativa donazione che abbiamo ricevuto oggi – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – grazie alla strumentazione donata il territorio avrà una possibilità in più in materia di tutela della salute pubblica, in ogni situazione di emergenza che dovesse verificarsi. I defibrillatori portatili verranno consegnati alle scuole del territorio comunale mentre gli altri, dotati di colonnina fissa,  verranno installati in Piazza Fosse Ardeatine e Piazza Del Mare”. 

Guarda anche

Vaccini antinfluenzali, i sindacati “La Giunta Regionale deve spiegare il ritardo, quando, dove e come trovarli”

In un momento di grande emergenza pandemica  in cui siamo chiamati ad  arginare una malattia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + 15 =