sabato , 6 Marzo 2021

Covid 19: rimodulati i servizi TUA nell’area metropolitana Chieti-Pescara, il centrosinistra pescarese “accetta sui trasporti pubblici”

Pescara – Il permanere della zona rossa, in particolare nell’area metropolitana di Chieti-Pescara, ha determinato la prosecuzione della didattica a distanza e la sospensione di diverse attività di natura commerciale. A fronte di tale situazione, TUA ha attuato, d’intesa con la Regione Abruzzo, una rimodulazione dei servizi con un taglio del 10 per cento degli stessi a partire da domani, lunedì 22 febbraio.

«La decisione di attuare una rimodulazione delle attività di trasporto pubblico –fa sapere l’azienda di trasporti– è stata assunta a valle di un processo di monitoraggio il cui obiettivo è stato l’individuazione del numero dei passeggeri trasportati nell’ultima settimana. In particolare, dal monitoraggio è emerso che l’80 per cento circa dei servizi offerti da TUA ha visto un utilizzo di meno di 5 passeggeri per corsa, con una parte considerevole delle stesse che hanno fatto registrare la voce zero passeggeri trasportati».

TUA fa sapere anche che proseguirà l’opera di monitoraggio d’intesa con la Regione Abruzzo con la possibilità di intervenire all’occorrenza.
Le informazioni dei nuovi servizi in vigore da domani sono riportate sul sito internet www.tuabruzzo.it.

IL CENTROSINISTRA DI PESCARA, DA OGGI TAGLIATE DECINE DI CORSE URBANE
Sui tagli alle corse di autobus urbani critici i consiglieri comunali di centrosinistra Marinella Sclocco, Stefania Catalano, Piero Giampietro, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti, Giovanni Di Iacovo e Mirko Frattarelli.

«A partire da oggi sarà più difficile raggiungere il centro o i principali poli di servizi a bordo del trasporto pubblico” spiegano i consiglieri comunali, “e benché l’utilizzo sia ovviamente ridotto in queste settimane, la riduzione delle corse colpisce l’utenza più debole senza neppure un preavviso, che da oggi si ritroverà molte meno corse. Non vorremmo che questa accetta faccia da apripista per un taglio permanente delle corse all’interno dell’area urbana pescarese: chiediamo garanzie al sindaco e alla Regione Abruzzo».

I tagli commenta il centrosinistra, riguardano specialmente le zone periferiche, con la soppressione di due corse (12 e 38) e la forte riduzione di molte altre.

Ecco i tagli:• Linea 4: la frequenza passa da 30’ a 60’• Linea 4/: da 17 a 12 corse• Linea 12: soppresse tutte le 18 corse previste• Linea 8: tagliate 2 corse• Linea 11: tagliate 8 corse• Linea 13: tagliate 16 corse• Linea 14: tagliate 10 corse.• Linea 16: tagliate 3 corse• Linea 38: tagliate tutte le 27 corse

Guarda anche

PESCARA, AUTOBUS: PRESTO RIPRISTINATE CORSE TUA SPA. DI IACOVO: “TAGLIO ERA ERRORE STRATEGICO, ORA POTENZIARE IN VISTA DELL’ESTATE”

Pescara – Le corse degli autobus urbani tagliate a partire dal primo marzo saranno ripristinate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − sedici =