venerdì , 18 Giugno 2021

Sinistra Italiana Chieti: “Dieci anni di amministrazione di centrodestra hanno creato 78 milioni di euro di disavanzo”

Chieti – “Profonda soddisfazione“, è quanto annuncia Sinistra Italiana Abruzzo per l’esito del voto del Consiglio comunale che, con i voti di maggioranza di centro sinistra e polo civico, ha approvato il piano pluriennale di riequilibrio finanziario voluto dalla Giunta Ferrara.

“La Sinistra ha dato il proprio importante contributo per ricostruire la reale situazione debitoria del Comune capoluogo di provincia, compiendo quella operazione verità sui conti che aveva promesso in campagna elettorale.”

Commentano Enrico Raimondi – Assessore al Personale, Politiche abitative, rapporti con le organizzazioni sindacali, rapporti con il consiglio comunale, insieme a Daniele Licheri – Segretario Regionale Si Abruzzo che rivelano; “Dieci anni di amministrazione di centrodestra hanno creato 78 milioni di euro di disavanzo e, quindi, di debiti, in una Città con la pressione fiscale già tra le più elevate in Italia. L’alternativa alla scelta compiuta dalla maggioranza sarebbe stata il dissesto finanziario, con la conseguenza dell’aumento al massimo di tutte le imposte locali e delle tariffe e con la decurtazione del 40% dei crediti. A rimetterci, quindi, sarebbero stati i cittadini ed i fornitori del Comune.”

Raimondi e Licheri precisano che la scelta di ricorrere, invece, al piano pluriennale consentirà una rimodulazione delle tariffe e delle aliquote, senza raggiungere i tetti massimi che il dissesto avrebbe determinato.
“Ma, soprattutto, consentirà al Comune di accedere al Fondo di rotazione di 15 milioni di euro per finanziare la spesa corrente e, quindi, per evitare di ridurre i servizi al cittadino che l’amministrazione Ferrata sta migliorando ed aumentando. Ora, la sfida del cambiamento è alla portata e ci saranno altri mesi di duro lavoro”.

Raimondi e Licheri evidenziano come la riorganizzazione della riscossione, necessaria a fronte di 30 milioni di imposte non pagate, la digitalizzazione dell’Ente, il rafforzamento degli uffici per accedere alle risorse europee e la revisione delle attività delle società partecipate sono le priorità che le forze di Sinistra hanno per le prossime settimane, in cui si dovrà elaborare ed approvare il bilancio di revisione ed il documento di programmazione.

“Sinistra Italiana è convinta, anche alla luce degli importanti risultati realizzati in soltanto sei mesi di lavoro, che il Comune di Chieti, grazie alla guida di Diego Ferrara ed al lavoro dei rappresentanti della Sinistra in giunta ed in consiglio, saprà compiere tutte le scelte amministrative più adeguate per il rilancio di una Città che il centrodestra aveva lasciato all’abbandono.” Concludono Licheri e Raimondi

Guarda anche

Montesilvano, convocato il Consiglio comunale, i punti all’Ordine del giorno

Montesilvano – Convocato il Consiglio Comunale, l’assise in sessione straordinaria è prevista per il 27 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 + 3 =