martedì , 26 Ottobre 2021

A Montesilvano i Carabinieri arrestano due uomini responsabili di plurime evasioni

Uno dei due denunciato anche per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso

Montesilvano – Nell’ambito dei servizi di controllo ai soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale disposti da questo Comando, la Compagnia Carabinieri di Montesilvano ha tratto in arresto in esecuzione di provvedimenti dell’autorità Giudiziaria, due uomini.

Nella mattinata di ieri, 21 settembre i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesilvano, hanno tratto in arresto C.P., nato nel 1962, un montesilvanese senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo era raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di L’Aquila, dovrà ora scontare 8 mesi di reclusione a seguito di plurime evasioni dagli arresti domiciliari.
All’atto dell’arresto, dopo una perquisizione personale, gli sono stati trovati arnesi atti allo scasso di cui non ha saputo giustificare il possesso, motivo per il quale è stato nuovamente segnalato all’Autorità Giudiziaria.
Al termine delle attività di rito, l’uomo è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Vasto.

Nella mattinata di oggi invece i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesilvano, hanno tratto in arresto M. S., 39enne già noto alle forze dell’ordine. Il giovane, nonostante fosse sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, in più circostanze non era stato trovato in casa al momento del controllo da parte dei carabinieri, in palese violazione delle prescrizioni impartite.
Per tale motivo avvisata l’autorità giudiziaria questa ha revocato la misura cautelare degli arresti domiciliari applicando quella della custodia in carcere.

Guarda anche

Furto con “spaccata” a un bar di Montesilvano, in due arrestati dopo l’inseguimento di Carabinieri e Polizia

ARRESTATA COPPIA DI PESCARESI RESPONSABILI DI FURTO E RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE. AUTORI DI “SPACCATA” …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + 18 =