martedì , 30 Novembre 2021

Convegno a Montesilvano “M’ammalia 2021 – Il camoscio appenninico, meraviglia della natura”

Montesilvano – Domani, venerdì 26 novembre a partire dalle ore 16 nella sala Consiliare si svolgerà il convegno “M’ammalia 2021 – Il camoscio appenninico, meraviglia della natura”. In occasione della Settimana dei Mammiferi l’associazione GAIAbruzzo in collaborazione con il FAI Delegazione di Pescara e con il patrocinio del Comune di Montesilvano ha organizzato un evento dedicato al camoscio d’Abruzzo, un animale speciale che vive da sempre sull’Appennino abruzzese. Con la proiezione di foto e video sul camoscio e sulla grande fauna d’Abruzzo ad opera dell’autore del libro Il camoscio appenninico, meraviglia della Natura, verrà illustrata la biologia e la storia di questo bellissimo animale. Simbolo delle nostre montagne, il camoscio d’Abruzzo è un animale speciale che vive da sempre sull’appennino abruzzese. L’assessore all’Ambiente e vice sindaco Paolo Cilli porterà il saluto dell’amministrazione comunale.

Interverranno Patrizia D’Annunzio, membro dell’ATIt e del GIRC, per introdurre la settimana dei mammiferi con la proiezione del powerpoint “Mammiferi nell’antropocene” e Eugenio Di Zenobio, Guida Naturalistica dal 2004 (associato ad AIGAE), svolge la professione di Guida nei Parchi e Riserve Naturali della Regione Abruzzo, illustrerà gli aspetti ambientali e storici del territorio, nonché gli aspetti biologici della fauna selvatica. Di Zenobio, laureatosi in Giurisprudenza, ha poi conseguito negli anni una notevole esperienza nel campo della conservazione naturalistica, collaborando con Parchi e Associazioni in studi e progetti di ricerca. In particolare si è occupato di censimenti faunistici, e di monitoraggio e conservazione del camoscio d’Abruzzo e aquila reale. La sua grande conoscenza delle montagne abruzzesi e gli studi effettuati sulla fauna appenninica, lo hanno portato a diventare un esperto fotografo naturalista, dove utilizza la fotografia non come un fine, bensì come mezzo per divulgare e far conoscere le bellezze naturali dell’Abruzzo nel mondo.

Guarda anche

Nuovi impianti e piste da sci nel Parco del Sirente-Velino: dalle associazioni motivi aggiunti al TAR per annullamento autorizzazioni

Per le associazioni  SOA, LIPU, Mountain Wilderness, CAI e Salviamo l’Orso oltre ai pesanti danni su …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × uno =