giovedì , 25 Luglio 2024

La Ginecologia nell’infanzia e adolescenza: a convegno a Pescara esperti internazionali

La promotrice Gilda Di Paolo: «Al Petruzzi focus su benessere e salute delle giovani donne»

PESCARA – Due giornate di studio, con esperti di fama internazionale che arriveranno in Abruzzo,per parlare di temi di grande delicatezza per il mondo delle bambine e delle adolescenti: domani e dopodomani l’auditorium “Petruzzi” di via delle Caserme, a Pescara, ospiterà infatti la quinta edizione delle “Giornate Abruzzesi di Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza”, appuntamento che ha ormai conquistato una posizione di grande prestigio in ambito italiano.

Patrocinato dalla Società Italiana di Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza (SIGIA), dall’Università G.D’Annunzio, dall’Ordine Provinciale dei Medici, dal Comune di Pescara e dall’Associazione Cesare Di Carlo, il meeting è stato organizzato come negli anni precedenti da Gilda Di Paolo, ginecologa componente della stessa SIGIA e di organismi internazionali del settore, referente della Regione Abruzzo, ma soprattutto da sempre attenta studiosa di questa disciplina che solca davvero una linea di confine tra la Ginecologia e la Pediatria: « Abbiamo a cuore soprattutto la salute sessuale e riproduttiva delle bambine e delle adolescenti – dice – in un momento in cui è importante orientare e promuovere la programmazione di interventi a sostegno del benessere e della salute delle giovani donne. Per questo motivo affronteremo argomenti come la prevenzione delle infezioni a trasmissione sessuale, delle gravidanze, del corretto utilizzo dei contraccettivi con percorsi orientati anche sulle modalità educative e comunicative con i giovani».

Tanti gli ospiti, anche di fama internazionale, che si alterneranno sul palco dei relatori nella due giorni pescarese, che vedrà tra gli altri la presenza del neo Rettore dell’Università d’Annunzio di Chieti-Pescara, Liborio Stuppia. Con lui ci saranno anche i docenti Francesco Chiarelli e Marco Liberati dello stesso ateneo, ma anche cattedratici ed esperti provenienti dagli atenei di Firenze, Cagliari, dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Tra questi spicca il profilo della professoressa Vincenzina Bruni, che in Italia – ma anche al di fuori dei suoi confini – è considerata una promotrice di questa disciplina. Tra gli altri interventi in programma anche quello del Garante dell’infanzia e dell’adolescenza della Regione Abruzzo, avvocato Maria Concetta Falivene.

Guarda anche

Dalle comunità energetiche alla bioedilizia: intesa tra università e micro imprese

Sottoscritto un accordo quadro tra CNA Abruzzo e Dipartimento di Architettura della d’Annunzio PESCARA –  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *