sabato , 20 Luglio 2024

Parte da Pescara la lotta ai crimini informatici sempre più evoluti: torna Expo Security & Cyber Security Forum

Il 14 e il 15 i professionisti della Cyber Security  a confronto sull’evoluzione degli attacchi informatici al porto turistico Marina di Pescara

Pescara – La lotta ai crimini informatici non conosce tregua, così come c’è necessità di essere sempre aggiornati sui nuovi strumenti di difesa per evitare di rimanere vittime di attacchi che rischiano di causare danni economici, reputazionali e personali. Per questa ragione Pescara tornerà a ospitare il gotha della cyber security nazionale e internazionale che, il 14 e il 15 maggio, sarà protagonista dell’ottava edizione di “Expo Security & Cyber Security Forum”.

Il PalaBecci del porto turistico Marina di Pescara, infatti, si trasformerà nuovamente nella cittadella della cyber security grazie alla presenza dei massimi esperti del settore che operano sia nel settore pubblico che in quello privato, senza tralasciare il mondo accademico. Due giornate di intensa attività riservate a professionisti, istituzioni, piccole e medie imprese, mondo industriale e accademico, che anche quest’anno saranno promosse dall’associazione Vae Victis con il sostegno di Confimi Industria Abruzzo, Consiglio regionale dell’Abruzzo e Comune di Pescara, con il suo assessorato alla transizione digitale, e in collaborazione con i principali player della cyber security a livello nazionale e internazionale, tra cui Leonardo Cyber Security di Finmeccanica, che per il primo anno sarà protagonista dell’evento. L’evento, sotto la direzione scientifica di Francesco Perna, Principal Cyber Security BCG Platinion, presenta una piattaforma strutturata e smart articolata in: un’area Speech dove si alterneranno decine di relatori chiamati a fornire il loro contributo su diversi driver tematici; un’area Tech Talk in cui aziende e professionisti potranno presentare tutte le novità in tema di prodotti e servizi; un’area Hackdriatic, organizzata in collaborazione con Metro Olografix, che ha organizzato una capture de flag per i cento partecipanti provenienti dai corsi di studi di informatica del Centro Sud Italia. Si tratta di un’area pensata per scovare i giovanissimi talenti che dovranno gestire momenti di crisi, elaborare strategie di difesa e superare challenge, avendo l’occasione di entrare in contatto con le principali realtà legate al mondo della cyber security, costantemente a caccia di profili specializzati ma anche di giovani menti da formare; un’area Business Contact organizzata con l’obiettivo di creare una piattaforma privilegiata di incontri e relazione con cyber security expert e professionals.

Rimanendo costantemente al passo con i tempi e nato con l’obiettivo di aumentare soprattutto la cultura della sicurezza informatica, per l’edizione 2024 Expo Security & Cyber Security Forum avrà i seguenti driver tematiciCybersecurity e Intelligenza Artificiale; Cyber Security Crisis Management; Cyber Security Skill Gap & Educational; Cyber security regulation e impatto sulle aziende. Gli incontri saranno realizzati in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri e con l’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo e conferiranno crediti formativi per le categorie.

Tra i principali nomi presenti nell’Agenda Speech: Ranieri Razzante, componente del Comitato strategico per l’AI della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Aldo Sebastiani, SVP Cyber Security & Digital Competence Center di Leonardo Spa; Angelo Tofalo, CEO AT Agency e già Sottosegretario di Stato alla Difesa; Matteo Lo Giudice, Executive Search & Leadership Advisory di KeyPartners; Nino Fasciani, Head of Cyber Security Service Operation Center di Leonardo. 

Tra le novità dell’edizione 2024, martedì 14 maggio alle 18,30 ci sarà l’Aperitech, un momento di confronto aperto a tutti i partecipanti dell’evento ma più informale, a cura di Metro Olografix, in cui si affronterà il tema della Threat Intelligence con Stefano “antelox” Antenucci e Riccardo “reecdeep” Di Pietro. A seguire, dalle 19,30, andrà in scena il Cyber Harbor Party, con il dj set di Augusta Dj, per gustare un aperitivo al tramonto e avere l’opportunità di approfondire la conoscenza con i protagonisti di Expo Security & Cyber Security Forum   

«L’evento rappresenta un imperdibile momento di approfondimento sugli asset strategici della Cybersecurity oltre che una piattaforma di connessione e networking tra industria, pubblica amministrazione, sistema accademico e decision makers per rafforzare la cyber awareness contro le più innovative azioni di cybercrime», spiega la presidente dell’associazione, Silvia Di Silvio. «L’avanzamento delle tecnologie trova corrispondenza nell’evoluzione degli attacchi informatici che generano un veloce cambiamento e nuove regole nel mondo cyber. L’obiettivo comune di enti pubblici e privati deve essere il raggiungimento di un livello elevato di sicurezza informatica per le infrastrutture critiche e il potenziamento di requisiti e livelli di sicurezza informatica secondo le ultime direttive europee in ambito cyber security».

«Il tema della Cyber-Security», aggiunge il presidente del Consiglio regionale della Regione Abruzzo, Lorenzo Sospiri, «ha una rilevanza strategica per tutti gli apparati di governo, a qualunque livello: la possibilità di proteggere i nostri apparati di governo dagli attacchi informatici deve rispondere agli stessi criteri della Protezione civile, permettendo di attivare procedure che vadano in deroga alle norme. La problematica fa parte dell’Agenda del Governo regionale e di quello nazionale, con innovazioni importanti che renderanno più sicuri i nostri sistemi, che significa proteggere i cittadini e i loro dati sensibili». 

«Dal nostro insediamento siamo al fianco di questo evento», prosegue l’assessore comunale Eugenio Seccia. «Noi abbiamo fatto un passo in avanti grandissimo perché siamo passati dal 67esimo al primo posto delle città del Centro Sud Italia come digitalizzazione e al quindicesimo tra le città metropolitane in Italia. Per cui siamo molto attenti a questi temi, anche in virtù del fatto che con l’avvento dell’intelligenza artificiali i sistemi di aggressione informatica sono sempre più sofisticati per cui è bene che le amministrazioni pubbliche siano vicine a questi temi per far sviluppare la cultura della sicurezza cibernetica».

«Come Confimi Industria Abruzzo siamo orgogliosi di promuovere un evento del genere, ormai arrivato all’ottava edizione, che è stato molto lungimirante dall’inizio a trattare uno dei temi diventato cruciale soprattutto per le aziende, viste anche le nuove normative europee», commenta la direttrice Alessandra Relmi. «Noi vogliamo cercare di supportare e guidare le aziende alla scoperta e alla conoscenza di questo tema della cyber security che diventa sempre più importante. Sono tanti gli appuntamenti importanti, speriamo che possano giovarne tutte le nostre aziende e non solo». 

L’evento è gratuito ed è rivolto a professionisti e aziende. È possibile registrarsi online sul sito exposecurity.it dove sarà possibile consultare il programma completo e iscriversi ai singoli speech.

Guarda anche

Il Volo in concerto al Parco Villa delle Rose di Lanciano

Biglietti disponibili sui circuiti TicketOne, Ciaotickets e prima del concerto, dalle 19:00, al botteghino del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *