lunedì , 24 luglio 2017
Home » Polis » Politica » Spoltore polemiche sui social contro la candidata Sindaco, De Leonibus la difende “unico obiettivo screditarla”

Spoltore polemiche sui social contro la candidata Sindaco, De Leonibus la difende “unico obiettivo screditarla”

Spoltore – Accuse false e sospetti infondati contro il candidato sindaco delle liste civiche di Spoltore, Marina Febo. “La campagna elettorale è appena iniziata ma a Spoltore ha già mostrato il suo volto più becero fatto di pettegolezzi infondati”, è quanto dichiara dichiara Lisa Di Leonibus, candidato al consiglio comunale con la lista Spoltore amica, commentando gli attacchi lanciati sul social blu circa presunti incarichi della candidata al ruolo di sindaco che la stessa Febo ha fermamente smentito con un post sul suo profilo .

Non è affatto vero che ho 3 incarichi a carico dei contribuenti (non sarebbe neppure legalmente possibile), tra i quali un incarico alla regione “non reso noto”. Ho un solo stipendio, –ha scritto ieri su Facebook la Febo replicando a chi la additava– perchè ho un solo lavoro dal quale ho recentemente chiesto l’aspettativa non retribuita, anche per ragioni di salute. L’incarico da consigliere comunale è politico ed è “retribuito” con un gettone di presenza, ogni mese e mezzo, di circa “euro 19 lorde” che neppure riescono a compensare le notevoli spese!
L’incarico che non sarebbe stato reso noto alla Regione si riferisce – credo – a un concorso pubblico che ho recentemente vinto per titoli e meriti e non per raccomandazione, come afferma un pensiero qualunquista e populista

“Contro il nostro candidato, –ha poi continuato De Leonibus difendendo la Febo– la capo delle liste Spoltore amica, Nuova Presenza per Spoltore, Movimento civico abruzzese Cinque Borghi, Noi pensiamo in Comune e Prima Spoltore, sono stati rivolti imbarazzanti commenti per la sua attività lavorativa portata avanti con merito, competenza ed esperienza, un attacco che probabilmente è stato frutto di un gioco pianificato su Facebook, con l’unico obiettivo di screditarla”.
“E’ nostro dovere intervenire per evitare che la campagna elettorale scada nella polemica inutile –conclude infine De Leonibus– aggirando così i nodi importanti della nostra Spoltore, una città che noi vogliamo migliorare. E per noi parole come merito, competenza ed esperienza sono e resteranno sempre al centro della nostra azione politica. I pettegolezzi, ancor più se infondati, non ci appartengono”.

Del futuro di Spoltore si parlerà venerdì 19 maggio alle 19,30 al ristorante La Corte, a Villa Raspa, in occasione della presentazione del candidato sindaco e della coalizione.

Guarda anche

Hg chiude per ferie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + uno =