lunedì , 21 Settembre 2020

Amministrative a Spoltore, Febo “Grazie ai tantissimi cittadini che hanno preso parte alla mia presentazione”

Una platea affollata e attenta ha ascoltato le parole della Febo, avvocato di 40 anni con una lunga esperienza nel Parlamento Europeo, e una storia di competenza e passione al servizio della cosa pubblica. Al suo fianco, cinque liste civiche: “Marina Febo – Nuova presenza per Spoltore”, “Movimento civico abruzzese cinque borghi”, “#noipensiamoincomune – Marina Febo sindaco”, “Prima Spoltore” e “Spoltore amica”. Nella sua squadra 75 persone, volti nuovi, attivi nel tessuto sociale ed economico.

“Dopo un ventennio che si è contraddistinto per la concentrazione del potere in capo a pochi nella gestione della cosa pubblica”, ha detto la Febo nel suo intervento, “è sorta l’esigenza di formare una classe dirigente nuova, libera, espressione dell’intera società civile”.

Il programma della candidata a Primo cittadino si articola con una serie di proposte precise, tra cui spicca “la realizzazione della variante generale al piano regolatore, più consono alle esigenze della città che cresce, attraverso una procedura partecipata da cittadini e associazioni”. Per quanto riguarda le frazioni di Villa Raspa e Santa Teresa, che hanno subito una imponente urbanizzazione, “servizi e spazi pubblici per assicurare la qualità della vita dei residenti, visto che sono state penalizzate dal punto di vista della viabilità e della vivibilità per la mancata attuazione di interventi a tutela dell’interesse pubblico e per combattere l’inquinamento atmosferico”. E poi, “attenzione alle frazioni più piccole, Villa Santa Maria e Caprara, che in questi anni sono rimaste piuttosto isolate, come pure la zona di Cavaticchi”. Per la Febo, “il Capoluogo deve diventare un riferimento e una meta turistico-culturale dell’intera area metropolitana”.

 

Guarda anche

Montesilvano, con 13 voti favorevoli approvato il Bilancio di previsione

Montesilvano – Nella tarda serata di ieri il Consiglio comunale ha approvato il bilancio di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 + quindici =