sabato , 16 Gennaio 2021

Abruzzesi preneandertaliani: a Valle Giumentina scavi archeologici rivelano vite di 500.000 anni fa

La Valle Giumentina, esplorata per la prima volta negli anni ’50,  è diventata in poco tempo un sito-chiave della Preistoria e del Quaternario italiano ed europeo per la definizione delle culture preistoriche nella penisola italiana e nel bacino mediterraneo. Il progetto, finalizzato a ricostruire i modi di vita dei gruppi umani preneandertaliani che hanno occupato la zona tra 600 000 e 300 000 anni fa, è ora tema di un film documentario che l’Università Cote d’Azur (Nizza), in collaborazione con il ministero della ricerca francese, sta girando nel villaggio preistorico nei pressi di Abbateggio.

I risultati tema della ricerca, la tipologia di campagna di scavi e le testimonianze umane scoperte nell’area, risalenti a 500.000 anni fa, saranno oggetto di una conferenza stampa. che si svolgerà domani, venerdì 23 giugno alle ore 10,30,nella sala Tinozzi della Provincia di Pescara e alla quale interverranno Antonio Di Marco, Sindaco di Abbateggio e Presidente della Provincia di Pescara, Elisa Nicoud, archeologa, responsabile della campagna di scavi, Fabio Fusco, paleontologo, Pierre Gaignard, cineasta.

 

Guarda anche

Nasce l’Associazione Culturale Un Mondo di Abruzzo

Tradizione e innovazione si incontrano in un viaggio, per gli alunni delle scuole elementari e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − dieci =