giovedì , 3 Dicembre 2020

Eccellenza, Montorio – Spoltore 0-2

Montorio a Vomano. Seconda vittoria consecutiva per lo Spotlore che espugna il Pigliacelli di Montorio. E primo successo corsaro nel campionato di Eccellenza. Donato Ronci conferma dieci undicesimi della squadra che ha battuto il Cupello sette giorni fa. L’unica eccezione è rappresentata dal rientrante Antonio Mottola che prende il posto di Buonafortuna. Ma la gara del centrale, che oggi festeggiava il suo trentunesimo compleanno, dura solo otto minuti. Il riacutizzarsi del problema muscolare lo costringe infatti a lasciare il posto proprio in favore del suo giovane compagno di squadra. Raffaele Buonafortuna, come accaduto domenica scorsa, non si è fatto trovare impreparato, ed alla fine dell’incontro è risultato essere nuovamente tra i migliori in campo, insieme al ‘Paquito’ Morales autore di una prestazione maiuscola. Tanti i palloni catturati in fase di recupero, ed altrettanti smistati magnificamente in fase di costruzione. E poi il trio di attacco: Grassi e Nardone in questo momento sono l’incubo di tutte le difese, anche grazie al lavoro oscuro di Ranieri.

La cronaca: Pronti via e lo Spoltore passa subito in vantaggio. Zanetti al quinto minuto dialoga sulla fascia sinistra con Nardone. Dopo il triangolo l’esterno romano riceve nuovamente palla e fa partire un parabola, che supera l’estremo difensore di casa. Un gol da cineteca, ma come candidamente ha ammesso nel post partita, con la solita simpatia e sincerità, il suo doveva essere un cross. Ma la palla ha preso quello strato effetto che ha sorpreso tutti, Recchiuticompreso. Dopo diciassette minuti arriva il raddoppio di Alberto Nardone, imbeccato splendidamente dal ‘sindaco’ Grassi. Servito in area, a tu per tu con Recchiuti, piazza il pallone dove il portiere di casa non può proprio arrivare. Il Montorio prova una timida reazione ma gli ospiti controllano bene. Proietti nel primo tempo non deve fare nessun intervento di rilievo. Nella ripresa la musica non cambia. Il Montorio prova a reagire ma non impensierisce mai seriamente l’estremo difensore ospite. Anzi sono gli ospiti a sfiorare la terza rete in più occasioni. Le azioni più clamorose sono quelle che capitano sui piedi di Nardone e di Sanchez, subentrato a metà ripresa al posto del giovane Ranieri, che a porta vuota manda incredibilmente fuori. Ancora sfortunato lo spagnolo che nonostante il grande impegno ancora riesce a trovare la prima rete stagionale. Queste le dichiarazioni a fine gara dei protagonisti:

Donato Ronci: “Sono felice perchè la squadra sta facendo bene. Anche nella sconfitta con il Giulianova la squadra ha dimostrato grande carattere. Puirtroppo alcune situazioni ci sono girate male. Adesso abbiamo acquisito la giusta fiducia. Stiamo giocato da squadra, oggi siamo riusciti a segnare nei momenti topici dell’incontro, e poi a gestire bene la gara senza rischiare nulla. Il tutto contro un avversario di tutto rispetto. Abbiamo avuto la palla del 3-0 in due occasioni che purtroppo non abbiamo finalizzato. Potevamo chiuderla prima. Ma va bene ugualmente”.

Andrea Zanetti: “Sul gol del vantaggio devo ammettere che sono stato fortunato. La mia intenzione era di crossare invece è uscita quella parabola che poi si è insaccata. Spesso quest’anno siamo stati puniti da situazioni sfavorevoli, con questo gol ci siamo parzialmente ripresi. Sono felicissimoche quiesta mia ‘prodezza’ sia servita a portare i tre punti a casa. Stiamo giocando bene, siamo un’ottima squadra, sapevo che il nostro valore sarebbe uscito. Voglio dedico questo gol a mia moglie e mio figlio“.

Montorio 88-Spoltore Calcio 0-2 (Zanetti 5′ pt, Nardone 22′ pt)

Montorio 88: Recchiuti, Maselli (1′ st Pavone), D’Orazio (39’st Del Monte), Durante (22’st Di Stefano), Marini, Gizzi D., Colacioppo (1′ st Islamovski) , Cerasi, Ridolfi, Ndiaye, Gizzi S. A disposizione: Digifico, Di Francesco, Carusi. Allenatore: Michele De Feudis

Spoltore Calcio: Proietti, D’Intino, Vitale, Di Camillo, Mottola (5′ pt Buonafortuna), Sbaraglia, Grassi (40’st Mateus), Zanetti, Ranieri (27′ st Sanchez), Morales (22’st Vera), Nardone (48’st Di Marco). A disposizione: Gentileschi, Evangelista. Allenatore: Donato Ronci

Ammoniti: Marini, Cerasi (M) Vitale, Mateus (S)

Terna arbitrale: Guido Verrocchi di Sulmona coadiuvato da Mirko Mancini e Alessandro Di Felice di Avezzano

Guarda anche

Pescara, esonerato Massimo Oddo

Pescara. La Delfino Pescara 1936 comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore della Prima Squadra Massimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − 11 =