giovedì , 3 Dicembre 2020

Il Chieti Calcio Femminile conquista i primi tre punti del campionato

Napoli. Era una trasferta insidiosa per il Chieti Calcio Femminile, ma le neroverdi hanno ritrovato la forza e la caparbietà dei bei tempi conquistando così i primi tre punti della stagione a spese della neopromossa Virtus Partenope.
La squadra di mister Lello Di Camillo ha giocato una partita attenta e intelligente lottando su tutti i palloni e riuscendo a portare a casa una rotonda e convincente vittoria per 4-0.

Chieti subito in attacco a tamburo battente e vantaggio che arriva nei primi minuti di gara: apertura illuminante di Vukcevic per Pica che si ritrova a tu per tu con il portiere di casa Di Blasio in disperata uscita e lo fredda con un preciso tocco in diagonale. La Virtus prova a reagire e, da una respinta di Balbi su un calcio d’angolo, il pallone arriva sui piedi di D’Avino che alza di troppo la mira. La squadra di casa reclama qualche minuto dopo per un presunto tocco di mano di Ferrazza in area su un’apertura di Galluccio, ma l’arbitro lascia proseguire. Prima della fine del primo tempo altre proteste delle ragazze di mister Esposito su un gol annullato per fuorigioco.
La ripresa si apre con un ennesimo episodio dubbio: atterramento in area di Galluccio, ma anche in questa occasione il direttore di gara lascia proseguire. Da quel momento in poi il Chieti prende in mano le redini del gioco e costruisce tante palle gol.
Una strepitosa parata di Di Blasio nega la rete su punizione a Giulia Di Camillo, sempre Di Blasio qualche minuto più tardi si distende sul tentativo di Vukcevic. Ancora il portiere napoletano si oppone di piede al tiro ravvicinato di Giulia Di Camillo prima di capitolare sulla punizione della stessa Giulia Di Camillo che segna da posizione ragguardevole. Sul finale di partita prima Pica coglie la doppietta personale con una caparbia azione in area ed infine Perna segna un gran bel gol. Finisce 4-0 per il Chieti: una vittoria che regala morale e fiducia all’ambiente neroverde che potrà così lavorare con ancora più serenità nei prossimi giorni.

Interviste post partita:

Giulia Di Camillo: “È stata una partita difficile perché quando si gioca fuori casa non è mai semplice, a maggior ragione contro una squadra giovane che corre tanto. A mio giudizio la Virtus Partenope, pur essendo neo promossa, farà molto bene. Siamo state brave a mantenere la calma anche nei momenti più complicati del match. È stato fondamentale non subire gol nel primo tempo, nel secondo abbiamo confermato quanto di buono fatto in precedenza e alla fine è arrivata questa vittoria con quattro reti. Il mio calcio di punizione ha messo la partita più in discesa perché una volta sul 2-0 è chiaro che noi siamo cresciute e loro si sono demoralizzate. È andata bene, sono contenta. Faccio comunque i complimenti alla Virtus Partenope perché sinceramente non mi aspettavo una squadra così guerrigliera”.

Mister Lello Di Camillo: “Giulia ha segnato su punizione, ma non è una novità per lei, è una sua specialità, quest’anno è il suo primo gol in campionato. Sono contento della prestazione della squadra: abbiamo avuto un inizio difficile domenica scorsa contro il Latina, con noi ci sono tante ragazze nuove e giovani, è arrivata una sconfitta per 1-0 ma con un pizzico di fortuna avremmo potuto anche evitarla. Contro la Virtus Partenope c’è stata la risposta che mi aspettavo dalla mia squadra, ora cercheremo di lavorare ancora meglio per cercare di avere il massimo dalle giocatrici. È una stagione un po’ particolare per noi perché veniamo da una retrocessione dalla Serie A che ci ha portato tanti problemi, abbiamo dovuto ristrutturare l’organizzazione della società, la squadra è quasi tutta nuova e la stiamo allestendo in corsa , ci sono solo tre o quattro elementi dello scorso anno e tante giovani. Stiamo cercando di reperire sul mercato un altro paio di elementi per correggere un po’ il tiro e cercare non di vincere il campionato, ma di raggiungere l’obiettivo minimo del terzo posto che ci permetterebbe di disputare la seconda divisione la prossima stagione”.

Guarda anche

Pescara, esonerato Massimo Oddo

Pescara. La Delfino Pescara 1936 comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore della Prima Squadra Massimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 4 =