mercoledì , 12 dicembre 2018
Home » Polis » Città » Miglioramento sismico all’Istituto Mario dei Fiori di Penne: proseguono i lavori

Miglioramento sismico all’Istituto Mario dei Fiori di Penne: proseguono i lavori

Penne – L’avanzamento dei lavori al Liceo “Luca da Penne- Mario dei Fiori” di Penne, iniziati il 24 gennaio scorso, è in linea con il crono programma stabilito al momento della consegna dei lavori. Allo stato attuale l’impresa  Antelli Antonio di Afragola sta procedendo a pieno ritmo con i lavori di miglioramento sismico, finalizzato alla riduzione del rischio sismico dell’edificio danneggiato dal terremoto del 2009, rispettando la scadenza dei 180 giorni.

L’edificio scolastico, situato appena al di fuori del centro storico di Penne, è costituito da due blocchi in aderenza divisi da un giunto tecnico. Il progetto di miglioramento riguarda  il corpo situato ad est del giunto tecnico, dichiarato inagibile a seguito del sisma del 6 aprile 2009. Ad oggi è stato realizzato il nuovo telaio del giunto tecnico tra i due corpi dell’edificio, importante per la sicurezza dell’edificio stesso.

Ulteriori interventi di tipo strutturale, da eseguirsi sulla parte attualmente inagibile, permetteranno di innalzare l’indice di vulnerabilità sismica da un valore pre-intervento pari a 0,291 ad un valore post-intervento pari a 0,771.

“Entro luglio – ha dichiarato il Presidente della Provincia Antonio Di Marco -avremo una scuola sicura e finalmente riunita in un’unica sede dal momento che per il prossimo anno scolastico saranno riaperte le aule e l’aula magna precluse all’uso scolastico dal 2009.

I lavori sono stati aggiudicati (NA) per un importo di oltre 483.000,00 euro oltre gli oneri di legge.

“Si  tratta – aggiunge Di Marco –  di un intervento economicamente importante, che siamo riusciti a portare avanti malgrado le enormi ristrettezze finanziarie delle Province di questi ultimi anni. E dico che a questa somma andranno aggiunti altri 2.500.000,00 stanziati dal CIPE per il completamento degli interventi strutturali ed il raggiungimento dell’adeguamento sismico dell’intero edificio scolastico, che portano a oltre  3 milioni di  euro il finanziamento complessivo riservato al Liceo”.

Soddisfatta anche la dirigente scolastica, Eleonora Dell’Oso,  “visto che la scuola è stata privata dal 2009 dell’aula magna e di numerose aule, costringendo gli allievi a frequentare una sede distaccata con notevoli problemi per l’organizzazione della didattica”.

Guarda anche

WiFi4EU: Teramo tra i primi 224 Comuni d’Italia finanziati

Teramo - Il capoluogoabruzzese è risultato Candidato Selezionato, a seguito della partecipazione all’iniziativa WiFi4EU, promossa dalla Commissione europea. L’iniziativa, pensata per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi per i cittadini negli spazi pubblici, fra cui parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, centri sanitari e musei, offre ai Comuni la possibilità di richiedere un buono per un valore di 15.000 euro. I buoni saranno poi utilizzati per installare apparecchiature Wi-Fi negli spazi pubblici in quei Comuni che non sono già dotati di uno hotspot Wi-Fi gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 + due =