domenica , 25 agosto 2019
Home » Focus » Ambiente » Pulita da una montagna di rifiuti la Foce del Saline a Montesilvano

Pulita da una montagna di rifiuti la Foce del Saline a Montesilvano

Montesilvano – Cittadini al lavoro stamattina alla Foce del Saline per pulire dai rifiuti la zona, letteralmente coperta da una montagna di rifiuti.

La giornata ecologica a cui hanno partecipato una cinquantina di attivisti e cittadini che hanno risposto all’appello social è stata organizzata da Greenpeace – gruppo locale di Pescara, Forum H2O e Stazione Ornitologica Abruzzese. 
 

Dagli immancabili copertoni a centinaia di bottiglie di plastica, da una miriade di pezzi di polistirolo agli ombrelloni fino ad arrivare addirittura ad un fuoribordo e ad una poltrona: la foce era in condizioni letteralmente pietose.

 

Nonostante questa condizione a cui oggi hanno, purtroppo solo temporaneamente visto che i rifiuti sono continuamente portati sia dal fiume che dal mare che sono ormai vere e proprie discariche per i nostri scarti, la foce costituisce ancora un angolo verde nella conurbazione costiera che permette agli uccelli di sostare durante la faticosa migrazione. Infatti i volontari al lavoro hanno potuto osservare un raro Airone rosso e specie più comuni come il Piro piro piccolo e la Garzetta.

 

Purtroppo la potenzialità naturalistica di questo piccolo angolo di natura sconta la totale indifferenza delle pubbliche amministrazioni.  Piste ciclabili, punti di osservazione, rinaturalizzazione di aree lungo l’asta fluviale; bonifica del Sito di Interesse Regionale per i siti inquinati: sorveglianza diffusa: sono tante le iniziative che dovrebbero essere messe in campo per un modello di sviluppo veramente sostenibile.
 

Tantissimi i sacchi di rifiuti raccolti che saranno ora classificati e catalogati (Brand-audit: qui il link per approfondimenti: https://www.breakfreefromplastic.org/)  dai volontari di Greenpeace; i dati confluiranno in uno studio più ampio realizzato su decine di siti sulla plastica diffusa nell’ambiente e in particolare in mare.

Il materiale per la pulizia, dai guanti ai sacchi, è stato fornito dalla soc.Formula Ambiente che poi smaltirà il materiale raccolto.

Guarda anche

Co.n.al.pa. I pini della Val Vibrata vanno tutelati

In merito alle recenti richieste di abbattimento dei sessanta pini storici della SS-259 sulla Val Vibrata interviene il Co.n.al.pa. delegazione Abruzzo con una nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − cinque =