venerdì , 26 Febbraio 2021

Francavilla al Mare, venduta la piscina comunale

I termini per rispondere al bando dell’ente sono scaduti ieri, 4 giugno, alle ore 12 e sono pervenute al protocollo tre offerte da parte della ditta De Cesaris di Francavilla, della Voltigno Costruzioni di Pescara e della Sport Investments di Pescara. La Voltigno ha offerto per l’impianto un prezzo di 2milioni710mila euro, mentre la Sport Investments un prezzo di 2milioni850mila euro. E’ un momento importante per città di Francavilla, che entro pochi mesi ed a seguito di un intervento di riqualificazione, tornerà ad avere una struttura sportiva di primo livello ed a offrire un servizio particolarmente fruito da parte dei cittadini.

 “La vendita della piscina garantisce inoltre alla città la possibilità di  investimenti di ingenti risorse sulle opere pubbliche. Vi è tanto da fare e da lavorare”, commenta il Sindaco Antonio Luciani, “e vi sono quartieri cittadini che attendono da anni piccoli e grandi interventi che ora potremo pianificare rendendo la città sempre più bella, moderna.  Il ricavato dalla vendita potrà infatti essere utilizzato solo per ristrutturazioni, manutenzioni straordinarie e opere”. D’altro canto, il nuovo proprietario provvederà al miglioramento della struttura sportiva, ad una sua migliore manutenzione, e dai un primo cronoprogramma si stima che la piscina possa tornare ad essere nuovamente fruibile all’inizio dell’autunno.

Guarda anche

Tagli TUA 10 per cento dei trasporti: Giuliante “Se la verità scandalizza… ce ne faremo una ragione!”

Pescara – Le polemiche sul taglio del 10 per cento sono cominciate prima della loro attuazione. Quindi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 9 =