mercoledì , 14 novembre 2018
Home » Polis » Città » Pescara, aperta la nuova strada sulla Riviera sud

Pescara, aperta la nuova strada sulla Riviera sud

 Da oggi si transita a doppio senso sulla nuova strada e su via Figlia di Iorio si parcheggia. Il cantiere resta aperto per ultimare la passeggiata, il resto a settembre”

 

Pescara – E’ stata completata la nuova strada della riviera sud su cui si concentrerà la mobilità in transito nel tratto antistante il teatro D’Annunzio. Stamane il taglio del nastro dell’opera aperta alla nuova viabilità per auto e bici con il sindaco Marco Alessandrini, il vicesindaco Antonio Blasioli, l’assessore Giacomo Cuzzi, presenti anche la ditta che sta effettuando l’intervento di riqualificazione, i tecnici comunali del Settore Lavori Pubblici, i consiglieri Tiziana Di Giampietro, Stefano Casciano, Emilio Longhi e la cittadinanza che ha inaugurato anche il transito sul nuovo tratto di pista ciclabile. 

 

“Diventerà un gioiello questa parte di città – così il sindaco Marco Alessandrini al simbolico taglio del nastro della nuova viabilità aperta da oggi – per restituire l’unione fra Pineta e Mare e una passeggiata in grado di rendere sostenibile e fruibile la mobilità della zona, in linea con il primo tratto di lungomare. Con l’aperttura della nuova strada si chiude una parte del cantiere, continuerà quello sulla passeggiata con la progressiva apposizione delle lastre di marmo di Carrara che stiamo rimuovendo dalla facciata del Tribunale, mentre a settembre questo lotto di lavori, che prevede anche la nuova piazza davanti ai teatri e il giardino retrodunale e dunale in adiacenza, sarà portato a termine da settembre”. 

 

“E’ un passo avanti verso una riviera più bella e più fruibile che ci vede impegnati sin dal primo momento di governo – ha rimarcato il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici AntonioBlasioli– questo tratto di riviera è stato sempre sottovalutato. La riviera sud è stata e sarà il nostro fiore all’occhiello, prima con il tratto di via Primo Vere che ha beneficiato di un collettore delle acque bianche atteso da decenni, che ha risolto i problemi di allagamento storicizzati che ad ogni pioggia si presentavano e ora con un cantiere che ci presenta già una vera riviera, quando siamo solo al 50% dell’intervento. La nuova strada è percorribile da oggi, la modifica alla viabilità è temporanea e limitata a questa stagione balneare, prevede il passaggio delle auto sulla nuova riviera, sul Lungomare Papa Giovanni XXIII, a doppio senso di circolazione fino all’innesto nella nuova bretella di ricollegamento con via Figlia di Iorio. Parallelamente dalla stessa bretella si potrà accedere al lungomare Cristoforo Colombo (che corre dinanzi ai teatri) che diventerà a senso unico, in direzione sud/nord e sarà un’arteria destinata a parcheggi per questa stagione balneare per poi essere eliminata a partire da settembre. Nello stesso tempo sul Lungomare Cristoforo Colombo, tratto antistante i teatri, percorribile in direzione sud/nord, si potrà svoltare solo a destra per riprendere nuovamente la riviera

Il cantiere proseguirà sulla passeggiata, che progressivamente sarà ricoperta con il marmo del Tribunale (i cui lavori inizieranno tra una decina di giorni dureranno due settimane) e a settembre ripartiranno i lavori di completamente di questo lotto di intervento, che prevede anche la realizzazione della nuova piazza antistante l’ingresso dei teatri e il ricongiungimento della Riserva al Mare attraverso il giardino dunale e retrodunale che nascerà nell’area adiacente, là dove oggi c’è la terra. 

Sono felice anche per la pista ciclabile, che si ricongiunge alla precedente e che proseguirà con un secondo lotto fino a Piazza Le Laudi, per ricongiungersi poi alla pista ciclabile realizzata dalla Provincia nell’ambito del bike to coast”

 

Guarda anche

Teramo. In conferenza dei capigruppo la questione dei collegamenti pubblici con Roma

Teramo - Questa mattina, nel corso della Conferenza dei Capigruppo, il Sindaco Gianguido D’Alberto ha portato all’attenzione di tutti i gruppi consiliari le problematiche emerse in questi giorni relative al trasporto pubblico su gomma nei collegamenti tra il nostro Capoluogo e la Capitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × quattro =