lunedì , 25 marzo 2019
Home » Polis » Regione Abruzzo » Rischio idrogeologico: Marsilio a Palazzo Chigi incontra Conte

Rischio idrogeologico: Marsilio a Palazzo Chigi incontra Conte

L’ AQUILA

Questa mattina a Palazzo Chigi si è tenuto un incontro tra i Presidenti della Regioni e il Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, che ha illustrato i contenuti del Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico, il piano di riparto dei fondi tra le Regioni. Alla Regione Abruzzo è stata assegnata una disponibilità finanziaria di poco più di 200 milioni di euro, al fine di attivare il Piano degli interventi urgenti conseguente alle eccezionali avversità atmosferiche del Gennaio 2017, a seguito delle quali fu dichiarato lo stato di emergenza nazionale. Nel corso dell’incontro, il Presidente Marsilio ha sottoposto al Presidente Conte anche la non procrastinabile necessità di reperire i fondi, pari ad almeno 15 milioni di euro, per il riconoscimento dei danni derivanti dagli eccezionali eventi meteo risalenti ad Ottobre 2018. Il Dipartimento si è impegnato a sollecitare l’Unione Europea per la concessione del fondo di solidarietà. Inoltre è stato sollecitato il Governo a garantire la copertura finanziaria per gli interventi urgentissimi a risoluzione delle criticità idrogeologiche nei territori colpiti dal sisma 2016/2017, senza i quali è impossibile procedere alla ricostruzione. Il Presidente Conte ha assicurato che domani incontrerà il Sottosegretario Crimi ed affronterà la questione.

Guarda anche

E’ Domenico Pettinari il Vice Presidente del Consiglio Regionale d’Abruzzo

L'Aquila – Questa mattina è stato votato a maggioranza nel corso della prima seduta dell’XI Legislatura guidata dal Presidente Marco Marsilio. Il M5S conferma il suo ruolo di prima forza di opposizione con 7 consiglieri regionali eletti. “Sono onorato del riconoscimento che l’aula ha dato al M5S e alla mia persona. Svolgerò il compito che mi è stato assegnato con responsabilità e abnegazione e continuerò a lavorare per una ferma opposizione volta a migliorare la qualità della vita degli abruzzesi. La scorsa legislatura è stata caratterizzata da una gestione dell’aula che non ha sempre rispettato i diritti delle opposizioni, il mio impegno, invece, è indirizzato a garantire la giusta rappresentanza di tutte le forze politiche all’interno dell’aula, applicando il regolamento in modo imparziale e giusto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − sette =