giovedì , 18 luglio 2019
Home » Polis » Regione Abruzzo » Rischio idrogeologico: Marsilio a Palazzo Chigi incontra Conte

Rischio idrogeologico: Marsilio a Palazzo Chigi incontra Conte

L’ AQUILA

Questa mattina a Palazzo Chigi si è tenuto un incontro tra i Presidenti della Regioni e il Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, che ha illustrato i contenuti del Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico, il piano di riparto dei fondi tra le Regioni. Alla Regione Abruzzo è stata assegnata una disponibilità finanziaria di poco più di 200 milioni di euro, al fine di attivare il Piano degli interventi urgenti conseguente alle eccezionali avversità atmosferiche del Gennaio 2017, a seguito delle quali fu dichiarato lo stato di emergenza nazionale. Nel corso dell’incontro, il Presidente Marsilio ha sottoposto al Presidente Conte anche la non procrastinabile necessità di reperire i fondi, pari ad almeno 15 milioni di euro, per il riconoscimento dei danni derivanti dagli eccezionali eventi meteo risalenti ad Ottobre 2018. Il Dipartimento si è impegnato a sollecitare l’Unione Europea per la concessione del fondo di solidarietà. Inoltre è stato sollecitato il Governo a garantire la copertura finanziaria per gli interventi urgentissimi a risoluzione delle criticità idrogeologiche nei territori colpiti dal sisma 2016/2017, senza i quali è impossibile procedere alla ricostruzione. Il Presidente Conte ha assicurato che domani incontrerà il Sottosegretario Crimi ed affronterà la questione.

Guarda anche

Emergenza cinghiali: Smargiassi (M5S) “Imprudente convochi un tavolo e inizi a intervenire”

L'Aquila - “Il momento delle parole è finito. Il governo di Regione Abruzzo deve aiutare i cittadini e trovare una soluzione ai problemi creati dai cinghiali, un pericolo per la nostra sicurezza e per il lavoro degli agricoltori”. Ad affermarlo è il Presidente della Commissione Vigilanza Pietro Smargiassi, che prosegue. “Siamo ormai abituati alle difficoltà che hanno, di volta in volta, i governi regionali nell’affrontare questo tema. Nella passata legislatura il centro sinistra approvò una delibera in materia che venne, poi, annullata nel giro di un mese dall’ex Presidente D’Alfonso. Mi sarei aspettato un cambio di passo col nuovo governo di centro destra. Nel corso della campagna elettorale il Presidente Marsilio ha incontrato le associazioni di cittadini, prendendo impegni a suon di slogan. Invece per adesso non si è visto niente di quanto promesso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + diciotto =