sabato , 5 Dicembre 2020

Ccet: a Montesilvano in biblioteca l’omaggio ai mille volti della donna di Manuela Prosperi:

Dopo il successo di dicembre al Pala Dean Martin, nella manifestazione a cura del Ccet, Giornale di Montesilvano e Sogni e perscorsi, Auguri Montesilvano, dove lesse le sue poesie accompagnate dal sottofondo dell’arpista Silvia Ciccaglione, Manuela Prosperi ritorna a Montesilvano, questa volta in biblioteca per presentare la sua ultima silloge dal titolo Petali di rosa.

E’ di Montesilvano, ora vive a Lanciano, Manuela Prosperi, pittrice e cantante, oltre che sublime scrittrice in prosa e poesia, i suoi versi ricordano lo stile passionale di Alda Merini. Terzo posto al premio Liberarte di Mattinata di Foggia con la poesia musicata”Strega”, premio giuria delle arti letterarie di Torino con “Ad una carcerata”; ha pubblicato due libri, uno audiolibro, con la casa editrice “Poeti e poesie” di Roma del poeta Elio Pecora. Sabato declama una poesia contro il femminicidio, A bocca chiusa, pubblicata anche su Youtube.

Questa è la sua prima silloge. Il libro è un susseguirsi di poesie che lei chiama petali, dedicate all’Universo donna, sulle donne e per le donne. Si compone di due parti non divise: le prime dodici dedicate per le donne, le altre 23 da una donna percorrendo tutti i suoi sentimenti.

Ci sono diversi riferimenti alle rose e ai petali. Da qui il titolo del volume. La silloge contiene anche una ballata sul femminicidio e alcune poesie sulle bellezze naturali abruzzesi, tra cui la Majella, alla quale Prosperi è molto legata e che ha scoperto da pochi anni.

Il Ccet prosegue gli incontri di calendario:
16 marzo -Nero come il cuore del papavero di Patrizia Tocci
23 Marzo – Sulla schiena del cielo Alfredo Carosella
6 Aprile – Caterina Franchetta e Elena Malta, poesie in dialetto abruzzese

 

Guarda anche

A Giulianova prosegue il rinnovamento della Biblioteca civica “V. Bindi”

Tornano al lavoro le bibliotecarie per la catalogazione, in corso il riordino e l’aggiornamento delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − sette =