giovedì , 20 giugno 2019
Home » Polis » Politica » Bellante, il Sindaco ritira le nomina ad Assessore a Roberto Salvatori

Bellante, il Sindaco ritira le nomina ad Assessore a Roberto Salvatori

Bellante – Il Sindaco di Bellante, Giovanni Melchiorre, a partire da oggi, 18 marzo 2019, ha revocato la nomina ad Assessore del Comune di Bellante del Prof. Roberto Salvatori e, di conseguenza, ha tolto allo stesso l’attribuzione delle deleghe a Bilancio e Tributi, Opere Pubbliche, Ambiente e Tutela del Territorio che gli aveva conferito in …

Bellante – Il Sindaco di Bellante, Giovanni Melchiorre, a partire da oggi, 18 marzo 2019, ha revocato la nomina ad Assessore del Comune di Bellante del Prof. Roberto Salvatori e, di conseguenza, ha tolto allo stesso l’attribuzione delle deleghe a Bilancio e Tributi, Opere Pubbliche, Ambiente e Tutela del Territorio che gli aveva conferito in data 16 giugno 2016. Al momento il primo cittadino manterrà per sé le suddette deleghe.

Come si legge nel provvedimento la decisione è stata presa dal Sindaco dopo che il Prof. Salvatori, che ricopriva il suo ruolo a Bellante in quanto espressione del Pd locale, che conta cinque membri in Consiglio Comunale, ha deciso di candidarsi alle prossime elezioni per il Consiglio Provinciale del 31 marzo con la Lista “La Forza del Territorio”, espressione di partiti del centrodestra come la Lega e Fratelli d’Italia, in opposizione quindi alla Lista denominata “La Casa dei Comuni”, sostenuta dal Partito Democratico, che ha per tale ragione già promosso una procedura di espulsione a suo carico e ha chiesto al primo cittadino di Bellante, mendiante il suo Segretario locale, il ritiro della sua nomina perché non più espressione del partito.

Altra motivazione che ha portato il Sindaco a prendere tale decisione è stato il fatto che, il Prof. Roberto Salvatori, aveva detto allo stesso e al gruppo di maggioranza, ai quali non aveva inteso partecipare la propria determinazione a candidarsi, di aver inviato, prima della scadenza, una comunicazione di rinuncia alla candidatura, ma della quale in realtà non vi è alcuna traccia e che, in ogni caso, egli avrebbe potuto provvedervi ove avesse inteso effettivamente farlo.

Resta il sentimento di personale rispetto nei confronti del Prof. Roberto Salvatori, benché risulti spiacevole la sua scelta di candidarsi contro il Partito Democratico, che ne ha sostenuto la candidatura e l’elezione a Consigliere Comunale, e che lo ha costantemente sorretto nell’azione amministrativa, al pari della scelta incomprensibile di non aver voluto partecipare tale decisione ai colleghi del gruppo di maggioranza che, per primi, avrebbe potuto chiamare a sostenerlo” dichiara il Sindaco di Bellante, Giovanni Melchiorre.

Guarda anche

Quote rosa a Montesilvano: Di Sante (PRC) “Giunta illegale”

Montesilvano - “Appena il tempo di cominciare “in ritardo” e la già vecchia giunta di centrodestra De Martinis ha il mal di pancia. Il solito teatrino dei politicanti montesilvanesi, mette in scena uno spettacolo pessimo e irrispettoso degli elettori e dei cittadini. Si litiga sulle poltrone, non si trova l'accordo e per garantire la poltrona agli “uomini” si sacrificano le donne in giunta” è questo il commentodel Segretario provinciale di Rifondazione Comunista Corrado Di Sante sulla composizione della Giunta presentata ieri nel corso del primo consiglio comunale tenutosi a a Palazzo di Città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × cinque =