martedì , 21 maggio 2019
Home » Culture » Turismo » Giulianova, pubblicati gli avvisi per l’affidamento temporaneo delle spiagge libere

Giulianova, pubblicati gli avvisi per l’affidamento temporaneo delle spiagge libere

Giulianova – Sono stati pubblicati gli avvisi per l’affidamento temporaneo delle spiagge libere e di quelle non ancora in concessione per la stagione balneare 2019. Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 14 maggio prossimo.

Sono stati pubblicati sul sito istituzionale (www.comune.giulianova.te.it), sezione  “Bandi di gara in scadenza”, gli avvisi pubblici per l’affidamento temporaneo,  relativamente alla stagione balneare 2019  (periodo presumibilmente dal 25 maggio al 30 settembre), delle spiagge libere e di quelle non ancora in concessione con assoluta esclusione di impianti fissi o mobili e senza alcun diritto di insistenza al fine di assicurare e garantire la sicurezza e la salvaguardia della vita umana in mare e sulla spiaggia nonché la pulizia, l’igiene e il decoro del tratto di spiaggia da affidare unitamente all’uso dei servizi igienici.
Gli interessati devono far pervenire al Comune di Giulianova – Area 2^ – Settore Demanio Marittimo, entro e non oltre il 14 maggio prossimo, tramite il servizio postale, oppure mediante consegna diretta all’Ufficio Protocollo o a mezzo PEC (protocollogenerale@comunedigiulianova.it) apposita richiesta in bollo utilizzando il modello scaricabile dal sito istituzionale, specificando esattamente l’area interessata e l’estensione del fronte mare.

Guarda anche

La Guardia costiera incontra gli operatori balneari in vista della stagione estiva

Alba Adriatica - Si è conclusa questa mattina ad Alba Adriatica la tre-giorni di incontri promossi dalla Guardia Costiera di Giulianova con gli operatori balneari dell’intera costa teramana, per trattare - in previsione della stagione estiva alle porte e della prossima emanazione dell’Ordinanza di sicurezza balneare adottata ogni anno dall’Autorità marittima – gli argomenti operativi di interesse generale, e presentare le principali modifiche che verranno introdotte con il provvedimento in corso di adozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − 5 =