lunedì , 16 settembre 2019
Home » Polis » Città » Nasce a Spoltore il Centro Famiglia Metropolitano

Nasce a Spoltore il Centro Famiglia Metropolitano

Spoltore – Prende il via un servizio nell’ambito dell’Ecad n. 16 (e quindi aperto anche ai cittadini di Città Sant’Angelo, Cepagatti, Pianella, Moscufo, Cappelle sul Tavo, Elice, Nocciano, Rosciano, Civitaquana, Catignano, Brittoli) che mette a disposizione un’equipe specializzata in servizi dedicati a famiglie in difficoltà. Sono previsti percorsi di mediazione familiare, consulenza psicologica, legale e uno spazio neutro per incontri dedicati alla scoperta delle problematiche familiari, in particolare delle rotture relazionali tra genitori e figli.

Il servizio è attivo nel Palazzo Municipale, in via di Marzio 66, dalle 15 alle 17 dei giorni lunedì, mercoledì e venerdì (info:085.4964303).

“Il Centro Famiglia” spiega il sindaco Luciano di Lorito “è un ulteriore passo in avanti per rendere le istituzioni vicine il più possibile ai cittadini. E’ un luogo a cui rivolgersi per condividere e costruire insieme esperienze significative per la promozione del benessere familiare e sociale”. “Il servizio” prosegue l’assessore alle politiche sociali Carlo Cacciatore “si rivolge principalmente alle famiglie con figli minori, ma vuole dare vita a un luogo di incontri per tutti: single, coppie, genitori, futuri genitori, famiglie con difficoltà ad esercitare il ruolo genitoriale e nuclei familiari con problemi di conflittualità”.

Le differenti competenze professionali verranno attivate a seconda delle aree di problematicità presenti dei casi trattati. Nell’equipe ci sono psicologo, avvocato, assistente sociale, mediatori familiari e culturali. Tra gli obiettivi ci sono: aiutare i figli ad affrontare i cambiamenti emozionali ed organizzativi legati alla separazione dei genitori o alla ricostruzione di un nuovo  nucleo familiare; prevenire le problematiche familiari e minorili relative alle situazioni di separazione, divorzio o conflittualità familiare; offrire sostegno agli adolescenti che si confrontano con  le varie difficoltà evolutive proprie della fase di crescita.

Attenzione particolare è riservata all’affido familiare: un intervento di sostegno che consente al bambino di essere accolto in un’altra famiglia quando la sua famiglia di origine si trova temporaneamente in una situazione di difficoltà. Il Centro Famiglia promuove percorsi di sensibilizzazione, informazione e prevenzione rivolti alla cittadinanza, incentivando esperienze di apertura e accoglienza di minori in situazioni di disagio e difficoltà nella famiglia di origine: sostiene inoltre anche sotto il profilo formativo ed economico le famiglie disponibili e sensibili all’accoglienza.

Guarda anche

Il Comune di Teramo aderisce alla rottamazione delle cartelle esattoriali

Teramo - Il Comune ha aderito alla definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento relative alle entrate comunali, la cosiddetta “rottamazione ter” e di conseguenza il Consiglio Comunale ha approvato lo specifico regolamento. I contribuenti hanno così la facoltà di estinguere i propri debiti attraverso il pagamento dell'importo residuo, al netto delle sanzioni e, per le multe al Codice della Strada, al netto degli interessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − tredici =