lunedì , 16 settembre 2019
Home » Polis » Politica » Flashmob a Pescara sui fatti di Bibbiano: Acerbo (PRC) “inquietante”

Flashmob a Pescara sui fatti di Bibbiano: Acerbo (PRC) “inquietante”

Pescara – «Trovo francamente inquietante il manifesto con cui viene annunciato il flash mob» è quanto ha dichiarato oggi il segretario nazionale di Rifondazione Comunista   Maurizio Acerbo dopo aver visto il poster col quale si annuncia l’evento ”Non dimentichiamo Bibbiano” che si terrà a Pescara sabato 14 settembre.

A organizzare il flashmob come si legge sull’header del poster, la Regione Abruzzo, la Provincia di Pescara, i comuni di Pescara e Chieti, la commissione regionale pari opportunità – tutti in mano alla destra.

«Indicono un flash mob su un’inchiesta ancora in corso. –commenta Acerbo chiedendo –Non erano garantisti questi signori su tangenti, mafie, malaffare?

L’uso dell’immagine – le scarpine bianche – e l’hashtag “giù le mani dai bambini” la dicono lunga sulla spegiudicatezza con cui si sta sviluppando una campagna politica morbosa.

Viene indicato un pericolo infondato: qualcuno sta dimenticando Bibbiano? Non c’è un’inchiesta in corso?

La destra non solo strumentalizza i bambini ma gli stessi enti locali che invece di promuovere occasioni di approfondimento e dibattito su temi così delicati vengono usati per indire manifestazioni. 

Questa è la locandina di un film horror». 

 

il poster della manifestazione contestato da Acerbo

Guarda anche

Spoltore, Matricciani contrario alla Grande Pescara propone un secondo referendum

Spoltore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + cinque =