martedì , 18 Maggio 2021
Jwan Costantini

Giulianova, la Giunta Costantini posticipa il pagamento della TARI

Approvato anche il regolamento di Smart Working
per consentire al 40% dei dipendenti comunali di lavorare da casa

Giulianova – Data l’emergenza sanitaria nazionale e considerate le disposizioni ministeriali sulle misure urgenti in materia di contenimento e gestione del Covid-19, l’Amministrazione Costantini, con delibere di Giunta, ha assunto due urgenti provvedimenti a sostegno dei cittadini e dei dipendenti comunali.

Il primo atto dell’Amministrazione consiste nel rinvio della scadenza di pagamento della prima rata della Tassa sui rifiuti (TARI) relativa all’anno 2020, che dal 31 marzo 2020 viene posticipata al 30 aprile 2020. Restano confermate, invece, le scadenze di pagamento delle rate successive (30 giugno 2020-30 settembre 2020-31 dicembre 2020).

Il secondo provvedimento riguarda i dipendenti comunali e consiste nell’approvazione del regolamento per lo svolgimento della prestazione lavorativa in modalità lavoro agile da svolgersi a casa, ovvero Smart Working.

L’attivazione del regolamento, che promuove la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro dei dipendenti al fine di favorire il benessere organizzativo ed assicurare l’esercizio dei diritti dei lavori e lavoratrici, anche in funzione di promuovere la pari opportunità tra uomini e donne, è richiamato anche nella direttiva sull’emergenza epidemiologica Covid-19 del Ministro per la Pubblica Amministrazione come provvedimento atto ad assicurare la continuità dei servizi essenziali in condizioni di sicurezza per i lavoratori.

Il regolamento, che in regime ordinario prevede che il 20% dei dipendenti comunali possano lavorare da casa 12 ore settimanali, viene esteso  in emergenza al 40% del personale comunale che, attraverso l’attivazione di specifici progetti, potrà svolgere le funzioni lavorative in remoto per 18 ore alla settimana.

Guarda anche

Coronavirus, in Abruzzo 20 nuovi casi, 3 i decessi – dati aggiornati al 17 maggio

Pescara – Sono complessivamente 73262 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + quattordici =