venerdì , 14 agosto 2020
Home » Polis » Città » Blasioli presenta un progetto di legge regionale per la realizzazione di un rifugio intercomunale per cani e gatti

Blasioli presenta un progetto di legge regionale per la realizzazione di un rifugio intercomunale per cani e gatti

“Una struttura nuova, moderna e ospitale

che risolve il problema del canile di Pescara e diventa il primo della Nuova Pescara”

Pescara – È stato presentato oggi, da parte del consigliere regionale del Pd Abruzzo Antonio Blasioli, un progetto di legge per la realizzazione del rifugio intercomunale per cani e gatti dell’area metropolitana di Pescara, Montesilvano e Spoltore, al fine di garantire un ricovero agli animali, di combattere il randagismo e di favorire l’adozione degli stessi.

 “È una proposta legislativa che scaturisce dalla situazione ormai emergenziale in cui versa lo stato del canile rifugio comunale gestito dalla Lega del Cane sezione di Pescara – illustra Blasioli – un’emergenza aggravata dalla ripresa dei lavori per la realizzazione della “Città della Musica”, il cui ampliamento aveva messo in forse da parte del Comune la convivenza con il cantiere.
Siamo andati oltre tale contingenza,  pensando per la prima volta alla necessità di un rifugio intercomunale che possa ospitare cani e gatti e a un canile sanitario, entrambi al servizio della “Nuova Pescara”, ossia dell’intera area metropolitana di Pescara, Montesilvano e Spoltore. La proposta è quella di uno spazio aperto, vivibile e sicuro, con funzioni di parco a disposizione dei cittadini, e in cui possa essere collocato anche un luogo di ricordo per gli animali d’affezione, in modo da poter garantire la migliore fruizione da parte dei volontari e dei cittadini dei tre Comuni.
Così si risolverebbe il problema del trasferimento dell’attuale canile, obiettivo a cui durante l’amministrazione di centrosinistra si è lavorato insieme a Montesilvano e Spoltore, per individuare un lotto adeguato a una struttura non solo per cani, ma anche per gatti, che potesse ospitare anche un canile sanitario, di cui alla L.R. 47/2013 per l’intero territorio di competenza della Asl di Pescara.
Da questo nasce il Progetto di Legge che impegna la Regione e che ha un contenuto innovativo, trovando risorse per 600.000 euro e coniugando la L.R. 47/2013 che si occupa di randagismo alla L.R. 26/2018 che disciplina la nascita del Comune di “Nuova Pescara”, attraverso una convenzione fra i tre Comuni.
Si tratta di un atto concreto che evita polemiche e sistemazioni tampone di animali che hanno diritto a un trattamento decoroso e davvero civile”.

Guarda anche

Teramo, l’assessore Core rassicura “nessuna esternalizzazione per i nidi comunali”

Teramo – L’amministrazione comunale, ancora una volta, intende fugare ogni possibile dubbio in merito alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + 6 =