domenica , 17 Ottobre 2021

Conclusa a Pescara l’iniziativa Tra Terra, Sport e Mare

Tre giornate in cui sono stati coinvolti giovani ed adulti in attività ludiche e motorie per conoscere meglio il nostro prezioso ambiente mare-spiaggia e imparare a viverlo e tutelarlo

Pescara – Si è chiuso all’insegna della sensibilizzazione su un tema di scottante attualità come quello della violenza sulle donne, la manifestazione “Terra, Sport e Mare”, svolta con il patrocinio dell’assessore Nicoletta di Nisio con deleghe a Pari opportunità, Politiche per la disabilità, Ascolto del disagio sociale, Associazionismo sociale e che ha visto coinvolte l’associazione Eracle A.P.S. di Pescara, Angeli del mareFISA, Associazione Idra, Associazione Searerescue, associazione IsideBlu Wawe Pescara, Valtrigno Protezione civile  e Formiamo Formazione.

Tre bellissime giornate passate tra i parchi di Villa Sabucchi, Villa De Reseis e D’Avalos e le spiagge DUNE Ecospiaggia e gli stabilimenti Apollo e il Nuovo Tramonto di Pescara sud a sensibilizzare la popolazione su sicurezza e ambiente attraverso varie simulazioni effettuate dalla FISA (Federazione Italiana Salvamento Acquatico) con le sue unità cinofile di ricerca e soccorso terrestre ed acquatico e  gli assistenti bagnanti.

Al termine delle tre giornate del 26 agosto e del 2 e del 12 settembre, si è voluto concludere con una iniziativa curata dall’associazione Iside, presso lo Stabilimento il Tramonto che ha visto la partecipazione del Camper Rosa della Polizia di Stato con l’ispettrice Francesca Zuccaro della squadra Mobile di Pescara, l’assessore regionale alla Salute e Pari opportunità Nicoletta Verì, l’assessore del Comune di Pescara  Nicoletta Di NisioRossella Di Carmine  criminologa della REA, Ines Panessa, piscicologa forense, Sergio Caruso criminologo, Iole Egidi responsabile nazionale Protezione Civile FISA.

Nel corso della serata si è svolto un incontro dove i partecipanti hanno posto l’attenzione sul significato di violenza, che spesso si cela in atteggiamenti apparentemente “normali” e di come riconoscerla e combatterla anche e soprattutto con opera di denuncia quando si assiste o se ne è a conoscenza. Diverse le testimonianze drammatiche di donne che hanno avuto il coraggio di ribellarsi e riappropriarsi della propria vita. La serata si è conclusa con una suggestiva sfilata di abiti da sposa donati per aiutare altre ragazze con difficoltà economiche a realizzare il loro sogno d’amore.

Tre e più giorni dedicati – ha dichiarato l’assessore Nicoletta Di Nisio – a sensibilizzare la collettività sulle tematiche del salvamento, della sicurezza ambientale ed acquatica, alla salvaguardia marina, al soccorso sanitario, allo sport inteso come strumento di aggregazione che ha visto coinvolti cittadini di tutte le età: dai giovanissimi a quelli che lo sono stati. Tre giorni caratterizzati da incontri tematici con esperti e da simulazioni. Molto apprezzati e seguiti gli incontri sulla storia e natura in un Parco, la storia popolare di Pescara, sui comportamenti da adottare in mare. Penso che sia stata una iniziativa senz’altro positiva e da ripetere.

Guarda anche

Gianluca Ciuccio, studente della d’Annunzio, selezionato al laboratorio di regia al Bifest di Bari

Bari. 7 giorni dedicati al Cinema a Bari, precisamente al Bifest (Bari International Film Fest) …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + quattordici =