martedì , 30 Novembre 2021

Lanciano capitale dell’intercultura: il 30 ottobre due eventi con personaggi internazionali

Lanciano – Sabato 30 ottobre Lanciano diventa capitale dell’intercultura ospitando due importanti appuntamenti la cui partecipazione è libera e gratuita. L’associazione Them Romano di Lanciano in collaborazione con la Regione Abruzzo, l’UCRI (Unione delle Comunità Romanès in Italia), l’Anpi di Lanciano, l’ANPI di Lecce, l’associazione Logos Cultura di Pescara, l’ARCI di Pescara, l’Associazione Il Sorriso di Marinella di Pescara, l’ Università della LIBEReTÀ “Nicola Perrotti”- Città di Penne (Pescara), la Novagro dell’imprenditore lancianese Francesco Pace e altre associazioni locali promuovono i due importanti appuntamenti lancianesi.

Alle ore 11.00 presso il Parco delle Memorie si terrà l’anniversario dell’inaugurazione in Italia del primo grande monumento al Samudaripen (genocidio) dei rom e sinti alla presenza delle autorità, di studenti ed insegnanti, associazioni e rom e sinti e con la partecipazione del Coro Polifonico di Pescara diretta dal M° Nicola Russo. Alle ore 16.30 presso il Teatro Fenaroli si svolgerà la solenne cerimonia di premiazione del 28° Concorso Artistico Internazionale “Amico Rom” il più importante e longevo concorso al mondo che riguarda la popolazione romanì (rom, sinti, kale, manouches e romanichals).

Il concorso è stato vinto dalla scrittrice Rom Serba Maja Jovanovic che sarà presente alla premiazione. Il Premio alla Carriera 2021 andrà alla docente universitaria kali/gitana spagnola Ana Gimenez ed al Parlamentare Macedone Rom Samka Ibraimoski. Il Premio Eccellenza Romani 2021 è stato conferito al ristoratore laertino Giuseppe Barbetta (Laterza), al chimico e farmacista Moreno Di Rocco (Montesilvano), al pugile campione europeo Michele Di Rocco (Roma) ed al Presidente del Centro di Cultura Rom di Craiova avvocato Romeo Tiberiade (Romania). Il Premio PHRALIPÉ 2021 (Solidarietà, Fratellanza, Cittadinanza Onoraria Rom) verrà conferito quest’anno al ricercatore del CNR Sandro Turcio (Castellammare di Stabia), al violinista Marco Bartolini (Pesaro),alla presidente dell’ISTORECO Fausta Messa (Sondrio), al musicista e intellettuale Gualtiero Lamagna (Marano di Napoli -NA), alla scrittrice per i diritti umani Maria Angela Zecca (Lecce). Nel Comitato d’Onore Internazionale figurano tante personalità e tante eccellenze abruzzesi che saranno presenti per la consegna dei premi.

Un evento artistico internazionale imperdibile. Per conoscere, capire e rispettare l’arte, la lingua e la cultura romanì in quanto patrimonio dell’umanità.

Guarda anche

Nace il progetto “Autonomia: sostantivo femminile”, sarà al fianco delle donne vittime di violenza

A Pescara e Chieti associazioni in rete Pescara – Accompagnare le donne vittime di violenza, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 1 =