sabato , 18 Maggio 2024

Pescara a Luci Gialle 2023: Terza edizione del festival della letteratura del brivido

Dopo l’anteprima a Sulmona, Pescara a Luci Gialle torna nel capoluogo adriatico per tre pomeriggi fitti di incontri. Domani, venerdì 15 settembre, al festival anche la regina del thriller anglosassone, B. A. Paris, e lo scrittore italo-francese François Morlupi, due volte premio Scerbanenco dei lettori. 

Sulmona _ La città di Ovidio ha accolto con interesse l’anteprima del festival del brivido. Di grandissima attualità il tema affrontato: il thriller e la violenza di genere, trattato con sensibilità e competenza dai due scrittori Piernicola Silvis e Cinzia Tani, sollecitati dai puntuali interventi dell’avvocata Teresa Nannarone e della pediatra Gianna Tollis. 
Domani, venerdì 15 settembre, si riparte da Pescara: alle 16.30 l’inaugurazione ufficiale della terza edizione, quest’anno ospitata nella sede della Fondazione Pescarabruzzo, in corso Umberto I al civico 83.

A seguire, dalle 17 e fino alle 20 circa, quattro incontri dedicati ad altrettanti temi specifici. 

Si comincia con “Declinazioni di giallo”, con gli scrittori Caterina Falconi e Mariano Sabatini intervistati da Arianna Di Tomasso, operatrice culturale, e Cristina Mosca, giornalista e scrittrice. 

Alle 17.45 Piernicola Silvis e Cinzia Tani, protagonisti dell’anteprima di Sulmona, affrontano di nuovo le problematiche connesse alla violenza di genere nell’incontro dal titolo “Lei, la vittima”, con lo scrittore Enzo Verrengia e il presidente dell’associazione Numero Zero, Carmine Ciofani. 

Alle 18.30 è la volta dell’ospite internazionale: dopo il tedesco Wulf Dorn e la svedese Hanna Lindberg, Pescara a Luci Gialle ospita la regina del thriller B. A. Paris, amata dai lettori e acclamata dalla critica. Il tema, sviluppato insieme ai componenti del comitato direttivo Paola Barillari e Enzo Verrengia, scrittore, non può che essere “Il Mistery anglosassone”. Il primo romanzo di B.A. Paris, Coppia perfetta, è stato un bestseller mondiale pubblicato in 34 Paesi. Il suo thriller psicologico La reclusa, definito “Miglior thriller dell’anno” dal Daily Mail, l’ha consacrata maestra nel raccontare i meandri più oscuri delle relazioni di coppia.

Folgorante l’incipit:  

“Sei in una stanza buia. Sei stata rapita. Ma ti senti più al sicuro che a casa con tuo marito…”

Alle 19.15 l’ultimo incontro della giornata è con François Morlupi, per la prima volta ospite del festival. Lo scrittore italo-francese conversa con i giornalisti Marina Moretti e Luigi Di Fonzo sul tema “Lavoro di squadra – I Cinque di Monteverde”, ispirato dalla fortunata serie letteraria con protagonisti l’ansioso commissario Ansaldi e il suo imperfetto team investigativo, al lavoro in una Roma bellissima e maltrattata.

BIO OSPITI SECONDA GIORNATA, VENERDI 15 SETTEMBRE  

Caterina Falconi, laureata in Filosofia, è nata ad Atri e vive a Giulianova. Ha pubblicato numerosi libri ed esplorato generi diversi. È apprezzata autrice di testi per l’infanzia e l’adolescenza, ha curato le sceneggiature del cartone Carotina Super Bip e ha collaborato alla riduzione per ragazzi di alcuni grandi classici della letteratura, dalla Divina Commedia a Dracula. Tra i noir ha pubblicato La volta di troppo (Clown Bianco) e Le rose di capodanno (Vallecchi Firenze).

Mariano Sabatini, romano, giornalista professionista, è autore di storici programmi di successo come Tappeto volante e frequenta spesso gli studi televisivi. L’inganno dell’ippocastano (Salani, 2016), suo primo romanzo, ha vinto il premio Flaiano e il premio Romiti Opera prima 2017 ed è stato pubblicato anche all’estero. Il successivo, sempre per Salani, è Primo venne Caino. Per Vallecchi Firenze ha pubblicato Ma che belle parole! Luciano Rispoli Il fascino discreto della radio e della TV (2022).

Cinzia Tani è nata e vive a Roma. Scrittrice, giornalista, autrice e conduttrice radio-televisiva, è Cavaliere della Repubblica Italiana per meriti culturali. Ha pubblicato diversi romanzi anche di ambientazione storica, come Figli del segreto o Donne di spade, entrambi per Mondadori. Tra i suoi temi d’elezione anche lo studio del crimine al femminile, trattato per esempio nei libri Assassine e Io sono un’assassina, sempre per Mondadori, e Donne pericolose, per Rizzoli. Sull’universo maschile Cinzia Tani ha pubblicato il saggio Quando lui la uccide per rabbia, gelosia, vendetta (Mondadori). 

Piernicola Silvis, integerrimo poliziotto – scrittore, è nato a Foggia e si è laureato in Giurisprudenza all’Università di Teramo. È stato dirigente di Squadra Mobile e Questore in territori difficili caratterizzati dalla lotta alla criminalità organizzata. Girando l’Italia per lavoro, ha raccolto vizi e virtù che lo hanno ispirato per i suoi romanzi. Qualche titolo: Un assassino qualunque, sulla pedofilia violenta; Formicae, ambientato nella malavita foggiana, in cui compare per la prima volta il personaggio del poliziotto Renzo Bruni. È il primo della Trilogia delle Croci. Nel 2022 la Luiss University Press ha pubblica il suo saggio Capire la mafia, con prefazione di Tano Grasso. 

B.A. Paris, all’anagrafe Bernadette Anne MacDougall, ha esordito nel 2016 con il thriller Behind Closed Doors (Coppia perfetta), diventato subito bestseller, a cui sono seguiti altri libri di successo. Nata e cresciuta in Inghilterra, la Paris si è trasferita in Francia per lavorare in banca, salvo poi scegliere di cambiare completamente vita dedicandosi all’insegnamento e alla narrativa. Dopo aver abitato per anni a Parigi, è tornata in Inghilterra e attualmente risiede nell’Hampshire col marito. Tra i suoi libri figurano, tra gli altri, La moglie imperfetta, La reclusa, Il Dilemma.

François Morlupi, scrittore italo-francese, esordisce ne 2018 con il noir Formule Mortali. È l’inizio della serie dei cinque di Monteverde. Il libro, che ha vinto diversi premi letterari, è stato ripubblicato quest’anno in edizione ampliata. Nel 2020 esce il secondo romanzo, Il colbacco di Sofia. Entrambi conquistano i primi posti nelle classifiche Amazon di genere. Nell’aprile 2021 Morlupi pubblica, per Salani, Come delfini tra pescecani che lo fa conoscere al grande pubblico e figura tra i cento titoli italiani più venduti dell’anno. Con quest’opera vince il Premio Scerbanenco dei lettori. Nel marzo del 2022 esce Nel nero degli abissi, un’altra indagine dei Cinque di Monteverde. Vince il premio letterario Garfagnana in Giallo e si aggiudica per il secondo anno consecutivo il Premio Scerbanenco dei lettori.

Programma

Pescara, Fondazione Pescarabruzzo, Corso Umberto I 83

venerdì 15 settembre

ore 16,30 Presentazione

Saluti delle autorità

ore 17,00 Declinazioni di Giallo

Caterina Falconi e Mariano Sabatini conversano con Arianna Di Tomasso e Cristina Mosca

ore 17,45 Lei, la vittima

Piernicola Silvis e Cinzia Tani conversano con Enzo Verrengia. Modera Carmine Ciofani

ore 18,30 Il Mistery anglosassone

B.A. Paris dialoga con Paola Barilari ed Enzo Verrengia

ore 19,15 Lavoro di squadra – I cinque di Monteverde

François Morlupi conversa con Marina Moretti e Luigi Di Fonzo 

sabato 16 settembre

ore 17,00 Le indagatrici: Lolita Lobosco e Viola Guarino

Gabriella Genisi e Piera Carlomagno conversano con Paolo Di Vincenzo e Monica Di Pillo

ore 18,00 Il destino del Noir

Valerio Varesi dialoga con Carmine Ciofani e Marco Presutti

ore 19,00 Il Giallo, la storia e la memoria 

Loriano Macchiavelli conversa con Angela Capobianchi e Fabrizio Di Marco

domenica 17 settembre

ore 17,00 Giallo ma non troppo: il Cosy Crime

Giacomo Faenza e Serena Venditto conversano con Paolo Ferri e Angelo Lupo Timini

ore 17,45 Crimini d’epoca 

Omar Di Monopoli e Antonio Tenisci dialogano con Emma Pomilio e Roberto Melchiorre

ore 18,30 Web challenge e cyber crime, tra realtà e fiction

Antonio Teti conversa con Fabrizio di Marco. Modera Marina Moretti

ore 19,15 Le superspie: i cinque di Cambridge

Andrea Carlo Cappi conversa con Enzo Verrengia. Modera Luigi Paluzzi

Pescara a Luci Gialle è un progetto culturale la cui peculiarità risiede nell’organizzazione tematica del programma, nel quale gli autori non vengono invitati seguendo il criterio dell’ultimo libro pubblicato (e da promuovere), ma scelti con cura sulla base dell’argomento da trattare.
Pescara a Luci Gialle è ideato e organizzato da Rotary Club Pescara Nord e dall’associazione culturale Numerozero, con il patrocinio e sostegno del Comune di Pescara e del Comune di Sulmona, oltre che di enti e imprese private. Main partner della terza edizione sono l’azienda Unigross, Fondazione Europa Prossima e Fondazione Pescarabruzzo.

Partner del festival sono anche Onoranze Funebri Emidio e Alfredo De Florentiis, Farmacia Simoncelli, Gioiellerie Landolfi e Ainis, Hotel Plaza, Radio Start, pastificio Rustichella d’Abruzzo e Virgolacom per il supporto nella comunicazione.

Guarda anche

IV edizione del Premio PoetaMi – Miglianico Borgo in Poesia, i vincitori

Nel fine settimana dedicato alla bellezza della poesia, tra ospiti e laboratori, come la partecipatissima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *