lunedì , 15 Aprile 2024

Dopo il tuffo: dal PD, polemiche e critiche sulla gestione delle Naiadi e dell’aeroporto d’Abruzzo

Pescara – La gestione del complesso sportivo Le Naiadi, e dell’aeroporto d’Abruzzo sta sollevando molte perplessità e critiche all’interno del panorama politico da parte del Centro sinistra. Il Consigliere Regionale Pd, Antonio Blasioli, oggi in una conferenza stampa, insieme ai Consiglieri Comunali del Pd Piero Giampietro, Francesco Pagnanelli e Marco Presutti ha esaminato da vicino gli atti della gara di gestione ventennale delle Naiadi, rilevando vari punti critici mettendo in discussione il processo di assegnazione dell’impianto. Sempre sulle Naiadi e con un intervento sulla gestione dell’Aeroporto, oggi è intervenuto anche l’On. Luciano D’Alfonso.

Una delle principali questioni sollevate dai Dem in conferenza stampa riguarda la garanzia fideiussoria presentata da un soggetto inusuale: la società di mutuo soccorso “M.I.A. Mutua”. Su questo punto Blasioli chiedendo al Presidente della Regione Abruzzo Marsilio, evidenzia dubbi sulla legittimità di questa garanzia in quanto secondo il Consigliere regionale, le società di mutuo soccorso non sembrano autorizzate a offrire garanzie fideiussorie.

Di cosa si occupano le società di mutuo soccorso:
·      erogazione di trattamenti e prestazioni socio-sanitari nei casi di infortunio, malattia ed invalidità al lavoro, nonché in presenza di inabilità temporanea o permanente; erogazione di sussidi in caso di spese sanitarie sostenute dai soci per la diagnosi e la cura delle malattie e degli infortuni; 
·      erogazione di servizi di assistenza familiare o di contributi economici ai familiari dei soci deceduti; 
·      erogazione di contributi economici e di servizi di assistenza ai soci che si trovino in condizione di gravissimo disagio economico a seguito dell’improvvisa perdita di fonti reddituali personali e familiari e in assenza di provvidenze pubbliche.
L’articolo 2 della Legge, specifica inoltre come “le società di mutuo soccorso non possono svolgere attività diverse da quelle previste dalla presente legge, né possono svolgere attività di impresa”.

Un altro punto di preoccupazione riguarda l’onerosità della gara. Il Club Aquatico Pescara, una società sportiva dilettantistica con un capitale sociale relativamente basso, ha proposto investimenti significativi per la gestione ventennale delle Naiadi. Tuttavia, il Piano Economico Finanziario è stato asseverato da una società di consulenza finanziaria, la VS Consulting.

L’incertezza circonda anche la procedura di affidamento temporaneo delle Naiadi. L’affidamento di 4 mesi fino a dicembre 2023 sembra essere avvenuto senza chiare comunicazioni da parte dei servizi regionali, innescando una serie di domande sulla sua validità e sul finanziamento.

Il Consigliere Blasioli non si limita solo a sollevare questioni legate alla procedura e alla garanzia fideiussoria. Esprime anche preoccupazioni riguardo alla situazione dei dipendenti, alla mancanza di risposte per altre società che necessitano di spazi acqua e alla sicurezza delle Naiadi. La mancata calendarizzazione di un’interpellanza in Consiglio ha sollevato ulteriori dubbi sulla sicurezza dell’impianto.
Blasioli infine chiede al Presidente Marsilio di fornire chiarezza su questi aspetti al fine di garantire che le Naiadi tornino a funzionare in modo sicuro, con una procedura trasparente e il coinvolgimento di tutti, compreso il rispetto dei diritti dei dipendenti. La situazione rimane in evoluzione, e il Consigliere promette di continuare a seguire la vicenda nell’interesse collettivo.

D’altra parte, Il Deputato PD, Luciano D’Alfonso, prendendo come spunto l’a’iconico tuffo del Presidente Marsilio lo critica apertamente, rilevando come dopo la sua nuotata siano emersi problemi operativi, come l’acqua fredda nelle vasche, la temperatura interna bassa e gli spogliatoi parzialmente utilizzabili, rendendo poco felice l’apertura delle piscine.

L’attenzione dell’Onorevole Dem poi si sposta poi sull’aeroporto d’Abruzzo, dove manca un direttore generale da 15 mesi. “Sull’aeroporto d’Abruzzo, invece, non si tuffa nessuno. I marsiliesi tacciono sul fatto che da 15 mesi manca un direttore generale, che tra due settimane si dimezzeranno i collegamenti e che Ancona ci sta scippando il ruolo di Nodo strategico della Rete centrale all’interno del Piano nazionale degli aeroporti.” Commenta con ironia D’Alfonso offrendo un consiglio ai governanti regionali: “il prossimo direttore generale dell’aeroporto si faccia carico di riscaldare l’acqua delle Naiadi, così almeno una delle due strutture funzionerà”.
La situazione è in continua evoluzione, e la gestione di Marsilio continua a essere al centro di critiche e polemiche all’interno del Centro sinistra.

Guarda anche

Amministrative a Pescara: AVS sosterrà Costantini

Si presenterà con un simbolo unico insieme a Radici in Comune Pescara – – L’Alleanza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *