sabato , 23 settembre 2017
Home » Focus » Cronaca » Dopo lo sgombero: chiuso il traffico sul lungomare per festeggiamenti dei senegalesi – VIDEO

Dopo lo sgombero: chiuso il traffico sul lungomare per festeggiamenti dei senegalesi – VIDEO

Montesilvano – Intorno alle 18 di oggi una parte del gruppo di senegalesi sgomberati mercoledì scorso ha voluto festeggiare quella che da quanto riferitoci si è rivelata una festa privata. I festeggiamenti sono stati fatti sulle aiuole prospicienti il Teatro del Mare della riviera di Montesilvano, stesi su coperte  a suon di tamburi, si sono riuniti  a poca distanza dai luoghi che mercoledì scorso sono stati teatro dello sgombero.

Presenti sul luogo Carabinieri e Polizia che hanno creato un cordone di sicurezza tra i curiosi e i senegalesi che facevano festa, questo nel timore che la situazione potesse trascendere a causa dell’esuberanza di alcuni degli stranieri, più tardi è stato chiuso anche il traffico sul lungomare e su parte delle strade laterali di accesso.

Una modalità di festeggiamento che non è stata presa bene nemmeno da una parte della comunità, che è restata seduta sui muretti prospicienti gli stabilimenti balneari dall’altra parte della strada, e ad osservare con occhio critico e attento le mosse dei loro connazionali.

Più volte hanno cercato di farli desistere dall’improvvisata sull’aiuola, specialmente quando si sono resi conto della presenza delle forze dell’ordine aumentata e del traffico bloccato, “hanno detto che finiranno tutto alle 8 stasera” ci ha assicurato uno di loro “era una festa privata, va bene festeggiare ma non si rendono conto che ora tutti ci guardano male specialmente dopo quello che è successo stanotte”

Guarda anche

Il Città di Porto San Giorgio si impone 4-2 sulla Tombesi in amichevole

Ortona. Nella seconda amichevole di questo precampionato, ad una settimana dall’inizio della stagione ufficiale e dal turno di coppa contro la Real Dem, la Tombesi Ortona ha saggiato ieri la propria condizione di forma e i progressi nel lavoro tecnico e tattico contro un avversario di pari categoria, l’ambiziosa Città di Porto San Giogio, ex Potenza Picena. Presso il Palazzetto di Caldari, i marchigiani si sono imposti per 4-2, con le reti gialloverdi siglate, entrambe nel secondo tempo, da Silveira e Piovesan. Molti gli spunti di riflessione che possono essere colti dall’amichevole di ieri, come evidenziato anche a fine match dal tecnico Massimo Morena:

Un commento

  1. …questi sono una massa di zozzoni ubriachi e drogati scansafatiche…andate a festeggiare on africa nera
    .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 2 =