domenica , 27 maggio 2018
Home » Culture » Cultura » Roseto, il concerto di Caparezza fa il pienone

Roseto, il concerto di Caparezza fa il pienone

Roseto degli Abruzzi – Grandissima partecipazione di pubblico, ieri sera, al concerto di Caparezza che al PalaMaggetti di Roseto ha portato l’unica tappa abruzzese del suo “Prisoner 709 tour”. Migliaia di ragazzi hanno cominciato fin dal pomeriggio ad arrivare in città per assistere alla serata dell’artista molfettese. Alle 21 il palasport ha accolto con entusiasmo il primo grande appuntamento musicale dell’anno.

“Sono veramente soddisfatto per aver visto migliaia di giovani provenienti da tutta la Regione divertirsi in modo composto e sano”, dice il sindaco, Sabatino Di Girolamo, “Ringrazio tutti i miei collaboratori che si sono prodigati, insieme alla produzione locale del concerto, la Best eventi di Pescara, per la riuscita dell’importante concerto. Continueremo a impegnarci per continuare a portare iniziative così importanti a Roseto, per valorizzare e promuovere il nostro territorio. Quella di ieri è la migliore risposta, con i fatti, con la gioia dei ragazzi, con il sorriso, ai disfattisti, che denigrano la città e i suoi amministratori, nella vana speranza di ritrovare il consenso perduto”.

“E’ stato il nostro battesimo di fuoco e mi pare che l’abbiamo superato nel migliore dei modi”, sottolinea il vicesindaco Simone Tacchetti, “è stato il primo appuntamento di enorme richiamo che la nostra amministrazione ha voluto patrocinare. Ringrazio gli organizzatori della Best eventi, a cominciare da Gianfranco Berardinelli, per questa prima, importante collaborazione che, di certo, non sarà l’ultima. Avere nomi di così grande richiamo, che convogliano a Roseto migliaia di persone da tutto l’Abruzzo e anche dalle regioni vicine, non è solo la carta vincente di una serata. E’ un asset che possiamo ascrivere al nostro bilancio turistico, insieme ai nostri beni paesaggistici, ambientali, storici, gastronomici; insieme all’attenzione, costante, per lo sport”.   

“Stiamo lavorando per il futuro”, aggiunge il consigliere Simone Aloisi, “affinché questo tipo di manifestazioni vengano fatte più spesso e non solo in inverno, anzi, soprattutto in estate, per richiamare tanti giovani che, come ieri sera, hanno raccolto l’appello alla partecipazione, civile, allegra e correttissima, di una bella serata di musica e spettacolo. I giovani sono una risorsa fondamentale per il Paese e, ovviamente, per la nostra città. Dobbiamo assolutamente fare di tutto per offrire loro un carnet di appuntamenti che faccia restare a Roseto i nostri ragazzi e che, anzi, ne faccia arrivare tanti, tantissimi (come ieri sera) dal resto dell’Abruzzo e anche da fuori regione. La prossima estate, in collaborazione con l’assessore al Turismo, Carmelita Bruscia, stiamo già pensando a una serie di serate all’aperto e con ingresso gratuito”.

Guarda anche

I video degli studenti emozionano la giuria: Premiati dalla Cpo provinciale i vincitori del concorso su ‘La relazione di genere’

Pescara - Si è svolta ieri presso la Sala Figlia di Iorio del Palazzo della Provincia di Pescara, la premiazione del Concorso bandito dalla Commissione Pari Opportunità della Provincia, presieduta da Romina Di Costanzo, dal titolo “La relazione di genere tra violenza, stereotipi e libertà”. Concorso, rivolto agli istituti superiori della Provincia, con l’obiettivo di sensibilizzare e promuovere nei più giovani la riflessione relativa alla violenza di genere, che si configura ormai da anni come una vera emergenza sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici + 4 =