domenica , 27 Novembre 2022

Fino al 31 ottobre compreso resta chiusa la sede dell’Ipsseoa De Cecco (con rettifica)

Rimarrà chiusa per lavori fino al 31 ottobre compreso la sede dell’Ipsseoa De Cecco di via Italica, interessata da un’ordinanza di proroga della sospensione delle attività didattiche, a causa del proseguimento dei lavori che la Provincia sta compiendo a ristoro dei problemi causati dal maltempo. Riaprirà invece domani anche il parco della Caserma di Cocco, unico parco della città rimasto chiuso a causa delle verifiche e controlli dopo le piogge dei giorni scorsi.

RETTIFICA PARZIALE ORDINANZA N. 199 25/10/2018  
IL SINDACO
Vista la propria Ordinanza n. 199 del 25/10/2018 (che forma parte integrante del presente provvedimento) con la quale si ordinava che:
a far data del 25/10/2018, la riapertura di tutti i parchi e giardini pubblici presenti all’interno del territorio comunale, compreso la Riserva Naturale Santa Filomena, Riserva Naturale Pineta Dannunziana, ad esclusione del Parco “ex Caserma Di Cocco”;
a far data del 26/10/2018, la riapertura del Parco “ex Caserma Di Cocco”;
di prorogare la chiusura dell’Istituto provinciale “IPSSAR-De Cecco” di Via Italica sino al 27/10/2018 (compreso).
sentito per le vie brevi il Responsabile tecnico della Provincia di Pescara, il quale chiede di rettificare la data di chiusura dell’Istituto “IPSSAR-De Cecco” fino al 31/10/2018 (compreso), anziché al 27/10/2018 come indicato al punto 3. Della suddetta Ordinanza;
sentito il parere del Direttore del Dipartimento Tecnico e del Dirigente del Settore Politiche Energetiche Ambientali – Geologia – Protezione Civile;
vista l’Ordinanza Sindacale n. 199/2018;

ORDINA

la parziale rettifica dell’Ordinanza n. 199 del 25/10/2018, sostituendo la data di termine della proroga per la chiusura dell’Istituto provinciale “IPSSAR-De Cecco” di Via Italica (punto 3. dell’Ordinanza) con il giorno 31/10/2018 (compreso) anziché il 27/10/2018.
AVVERTE
che contro la presente ordinanza quanti hanno interesse potranno fare ricorso al Prefetto entro 30 giorni, al TAR Abruzzo entro 60 giorni ed entro 120 giorni al Capo dello Stato, termini tutti decorrenti dalla data di notifica del presente provvedimento o della piena conoscenza dello stesso.
Copia del presente provvedimento è pubblicata all’Albo del comune e verrà trasmessa:
alla Polizia Municipale di Pescara;
al Settore Verde Pubblico e Parchi – Demanio – Espropriazioni;
alla Prefettura – UTG di Pescara – pec:  HYPERLINK “mailto:prefettura.prefpe@pec.interno.it” prefettura.prefpe@pec.interno.it;
alla Provincia di Pescara – pec: provincia.pescara@legalmail.it
IL VICE SINDACO
BLASIOLI ANTONIO
(atto sottoscritto digitalmente)

Guarda anche

Sanità: domani prima giornata regionale “dipendenze patologiche”

Pescara – Una serie di iniziative condivise tra Regione, Asl, Questure, Coni e Ufficio scolastico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

due × 3 =

La tua pubblicità su Hg