domenica , 9 agosto 2020
Home » Terza pagina » Cultura » Montesilvano/libri. Ccet presenta: “Energya” di Rosa Anna Buonomo e Anna Di Donato
Le autrici Rosa Anna Buonomo e Anna Di Donato

Montesilvano/libri. Ccet presenta: “Energya” di Rosa Anna Buonomo e Anna Di Donato

Una giornalista, due società segrete e un filtro che inibisce le emozioni. “Energya”, scritto a quattro mani dalle giornaliste Anna Di Donato e Rosa Anna Buonomo, è il primo di due romanzi incentrati sull’eterna contrapposizione tra bene e male. La storia protagonista del salotto culturale di sabato 27 ottobre ore 18.00 in biblioteca, organizzato dal Ccet.

Il libro racconta la storia di Blake Mirror, giornalista freelance che si ritrova coinvolta, suo malgrado, nella lotta tra due società segrete. La prima organizzazione, Il Governo, vuole bandire l’amore e rendere l’umanità manipolabile, attraverso un filtro che blocca ogni tipo di emozione. La seconda, Energya, cerca di contrastare i piani del Governo, reclutando giovani prescelti che abbiano le qualità per sconfiggere il male.

La storia di Blake e degli altri personaggi è soltanto il punto di partenza. “Energya” è un viaggio simbolico alla scoperta di se stessi. Quando si ha un’identità forte si riesce ad affrontare qualsiasi cosa, ma in un mondo che rende tutti manipolabili mantenere saldo il proprio essere è complesso. Ci sono riferimenti al mondo reale e a situazioni di vita in cui molti potranno riconoscersi.

Anna Di Donato nasce a Pescara nel 1982. Giornalista pubblicista, addetta stampa, già autrice del libro “Che tutto può e ti ruba il cuore” (edizioni Tracce), menzione d’onore al Premio Histonium 2013.

Rosa Anna Buonomo, casertana d’origine, ma adottata dall’Abruzzo dove vive e lavora dal 2010. Giornalista professionista, collabora con il quotidiano Il Centro e il bimestrale Abruzzo Economia e gestisce diversi uffici stampa, tra cui quello della Crossover Academy del tenore Piero Mazzocchetti. E’ stata coautrice dello spettacolo di teatro musicale “Snaturate – Storie di donne in manicomio”, andato in scena nel 2017 al Teatro Massimo di Pescara.

Il Ccet è in cerca di saggisti, poeti e narratori e professionisti, anche in attesa di pubblicazioni, per partecipare alle kermesse in biblioteca e leggere i propri scritti.

Chi desidera partecipare può contattare il Comitato Cultura e territorio :

mail ccet2018@yahoo.com,

pagina facebook https://www.facebook.com/Ccet-Comitato-cultura-e-territorio-153988462074835/?ref=settings,.

Il 3 Novembre, in biblioteca sarà la volta della poetessa Maria Sforza.

 

Guarda anche

‘Come gli alberi spogliati ad Aprile’ a Casentino, il dolore di una comunità nel post terremoto

Casentino. Ricordi ed emozioni prenderanno forma nel luogo in cui è ambientato il libro del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + dodici =