mercoledì , 14 novembre 2018
Home » Culture » Turismo » Aeroporto d’Abruzzo, due nuove rotte da Pescara per Palermo e Cagliari

Aeroporto d’Abruzzo, due nuove rotte da Pescara per Palermo e Cagliari

Pescara – Le due nuove rotte verso Sicilia e Sardegna saranno disponibili 

rispettivamente da aprile e giugno, entrambe con 2 frequenze a settimana

Salgono così a tre, Palermo, Cagliari e Catania, le destinazioni raggiungibili dall’aeroporto di Pescara, dove il vettore scende in pista con un’offerta totale di 60.000 biglietti

Pescara, 30 ottobre 2018Volotea, la compagnia aerea che collega città di medie dimensioni in Europa che ha recentemente tagliato il traguardo dei 20 milioni di passeggeri, mette il turbo all’Aeroporto Internazionale d’Abruzzo e annuncia l’avvio di due nuove rotte alla volta di Palermo e Cagliari. I due nuovi collegamenti saranno disponibili rispettivamente da aprile e giugno, entrambi con 2 frequenze settimanali (ogni lunedì e venerdì). Grazie ai nuovi voli annunciati, il vettore scende in pista con un’offerta totale di 60.000 biglietti.

Con questi due nuovi collegamenti in partenza da Pescara, sarà ancora più comodo per i passeggeri abruzzesi raggiungere la Sicilia e la Sardegna e programmare una vacanza rilassante a Cagliari o uno short break a Palermo, due città ricche di fascino e cultura.

“Siamo molto felici di annunciare l’avvio di queste due nuove rotte che accorceranno le distanze tra Pescara e le due principali isole italianeha affermato Valeria Rebasti, Commercial Country Manager di Volotea in Italia –. I due nuovi collegamenti testimoniano come sia sempre più proficua la collaborazione tra Volotea e l’aeroporto di Pescara, avviata lo scorso maggio con l’inaugurazione della rotta Pescara – Catania, collegamento che sarà disponibile anche durante tutto il periodo invernale. Con questi nuovi voli, comodi diretti e veloci, puntiamo a rendere ancora più semplici gli spostamenti dei passeggeri abruzzesi e speriamo di incrementare, inoltre, l’afflusso di turisti incoming desiderosi di visitare Pescara e l’intera regione con le sue bellezze artistiche e paesaggistiche”.

Una riflessione decisamente condivisa e rafforzata da Enrico Paolini, Presidente della Saga (Società che gestisce l’Aeroporto d’Abruzzo) il quale si dice “estremamente soddisfatto della collaborazione con la compagnia Volotea e, soprattutto, del potenziamento operato dalla stessa sullo scalo abruzzese, che sottolinea l’importanza strategica dell’Aeroporto. Una perfetta sinergia – spiega Paolini – che ci spinge a continuare questa collaborazione non solo lavorando attivamente sulle rotte già poste in essere, ma anche potenziando i circuiti turistici, accogliendo favorevolmente nuove destinazioni che ci potranno essere proposte dalla compagnia Aerea Volotea”. 

Ottimi i risultati registrati da Volotea: nel periodo maggio – settembre, la low cost ha trasportato più di 10.000 passeggeri a Pescara, raggiungendo un load factor del 95%.

Tutti i collegamenti da e per Pescara sono disponibili sul sito www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04.

CRESCITA DI VOLOTEA
Volotea ha raggiunto il traguardo dei 20 milioni di passeggeri trasportati dal suo primo volo nel 2012, totalizzando più di 4,8 milioni di passeggeri nel 2017.
Nel 2018, Volotea ha aperto 58 nuove rotte per un totale di 293 collegamenti in 78 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Albania, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda e Lussemburgo. La compagnia aerea stima di trasportare tra i 5,7 e i 6 milioni di passeggeri nel 2018.
Volotea ha al momento 12 basi operative: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa, Genova, Bilbao, Marsiglia e Atene. Queste ultime 3 sono state recentemente inaugurate nel 2018. La compagnia inaugurerà nel 2019 la sua nuova base a Cagliari.
L’organico Volotea nel 2018 ha superato quota 1.000 dipendenti. Quest’anno la compagnia creerà altri 250 nuovi posti di lavoro per capitalizzare la sua crescita.
Nel 2018 Volotea opererà nel suo network di destinazioni con una flotta di 32 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, dispongono di sedili reclinabili e sono il 5% più spaziosi della media.
L’Airbus A319 è il modello di aeromobile scelto per la futura crescita della compagnia e permetterà un aumento del 25% nella sua capacità di trasporto, consentendo di trasportare 156 passeggeri e di operare rotte più lunghe.
Volotea è stata selezionata dai TripAdvisor Travellers’ Choice 2017 come la migliore compagnia aerea basata in Italia, Francia e Spagna nella categoria “Europe Regional and Low Cost”.

 

A PROPOSITO DI VOLOTEA – www.volotea.com

Volotea, la compagnia aerea delle medie e piccole città europee, offre voli diretti a tariffe competitive.

Dall’avvio delle sue attività nell’aprile 2012, Volotea ha trasportato più di 20 milioni di passeggeri in tutta Europa, di cui più di 4,8 milioni nel 2017.

Nel 2018 Volotea opererà un totale di 293 collegamenti in 78 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Albania, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda e Lussemburgo.

La compagnia aerea stima di trasportare tra i 5,7 e i 6 milioni di passeggeri nel 2018.

Nel 2018 Volotea opererà nel suo network di destinazioni con una flotta di 32 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319.

Per maggiori informazioni: www.volotea.com

Guarda anche

Food and Travel Italia Awards, l’Abruzzo premiato come regione più accogliente con 13mln di recensioni

Pescara -  Nella terna delle regioni dell'anno premiate al Food and Travel Italia Awards, svoltosi nei giorni scorsi a Santa Margherita di Pula, in Sardegna, e  al primo posto assoluto al TTG di Rimini, principale marketplace del turismo B2B in Italia, come regione più accogliente d'Italia per il 2018. Per la Regione Abruzzo un inizio di autunno caratterizzato da prestigiosi riconoscimenti che danno anche l'esatta misura sia del lavoro sviluppato all'interno del Dipartimento regionale del turismo grazie alla strategia politica messa in atto dall'assessore Giorgio D'Ignazio anche in termini di comunicazione sia del salto di qualità che sta compiendo l'intero sistema degli operatori turistici abruzzesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − 3 =