giovedì , 18 luglio 2019
Home » Polis » Regione Abruzzo » Dalla Regione Abruzzo 900 mila euro per la messa in sicurezza del molo Nord del porto di Giulianova
Marco Verticelli presidente dell’Ente Porto di Giulianova

Dalla Regione Abruzzo 900 mila euro per la messa in sicurezza del molo Nord del porto di Giulianova

Ai 500 mila euro annunciati dall’assessore regionale Pepe si aggiungono altri 400 mila euro

Giulianova –  Sono 900 mila euro i fondi stanziati dalla Regione Abruzzo per svolgere lavori di manutenzione straordinaria, al fine di mettere in sicurezza il molo nord del porto di Giulianova, il cui dissesto è da tempo iniziato e che si è ulteriormente aggravato a causa delle ultime mareggiate. Ai 500 mila euro annunciati ieri dall’assessore regionale alla Pesca Dino Pepe, si aggiungono 400 mila euro di economie, la cui procedura di utilizzo è stata oggi avviata dal direttore della Regione Vincenzo Rivera. Questi fondi permetteranno di ripristinare lo stato di sicurezza di quel tratto di porto, ammalorato ancor di più dalle frequenti e dannose mareggiate degli ultimi giorni e di portare a compimento una serie di interventi fondamentali per rendere ancora più efficiente la struttura.

«Ringraziamo la Regione Abruzzo, in particolare il presidente Giovanni Lolli, il direttore regionale Vincenzo Rivera e quanti si sono adoperati per il nostro porto – ha detto Marco Verticelli presidente dell’Ente Porto di Giulianovagrande è la nostra soddisfazione, per quanto ottenuto, che condividiamo con la Capitaneria di Porto ed il Comune di Giulianova. Con questo intervento si pongono le basi reali per il completamento dell’intera struttura».

Guarda anche

Emergenza cinghiali: Smargiassi (M5S) “Imprudente convochi un tavolo e inizi a intervenire”

L'Aquila - “Il momento delle parole è finito. Il governo di Regione Abruzzo deve aiutare i cittadini e trovare una soluzione ai problemi creati dai cinghiali, un pericolo per la nostra sicurezza e per il lavoro degli agricoltori”. Ad affermarlo è il Presidente della Commissione Vigilanza Pietro Smargiassi, che prosegue. “Siamo ormai abituati alle difficoltà che hanno, di volta in volta, i governi regionali nell’affrontare questo tema. Nella passata legislatura il centro sinistra approvò una delibera in materia che venne, poi, annullata nel giro di un mese dall’ex Presidente D’Alfonso. Mi sarei aspettato un cambio di passo col nuovo governo di centro destra. Nel corso della campagna elettorale il Presidente Marsilio ha incontrato le associazioni di cittadini, prendendo impegni a suon di slogan. Invece per adesso non si è visto niente di quanto promesso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + 10 =