domenica , 21 luglio 2019
Home » Focus » Cronaca » Controllo del territorio un arresto a Montesilvano

Controllo del territorio un arresto a Montesilvano

Operazione congiunta di Polizia municipale e Carabinieri

Montesilvano – Una persona è stata fermata dagli agenti della Polizia municipale durante i normali controlli sul territorio. L’uomo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e per non aver ottemperato a un ordine di allontanamento. Appena individuato dagli agenti, in via Saragat, all’incrocio con via Berlinguer, il fermato ha dato in escandescenze.

A quel punto è stato richiesto l’intervento di una gazzella dei carabinieri. I militari agli ordini del capitano La Verghetta, poi, lo hanno portato in carcere. L’arresto è stato convalidato e, processato per direttissima, l’uomo ha avuto una condanna a 4 mesi di reclusione.

«I nostri agenti stanno facendo un lavoro eccellente», sottolinea il primo cittadino, «Questo intervento è solo l’ultimo, in ordine cronologico, in cui hanno dimostrato la loro efficienza e la capacità di tenere sotto controllo il territorio. La sicurezza di Montesilvano è stata una delle principali preoccupazioni delle mia attività di governo della città e mi pare che, negli ultimi cinque anni, la situazione sia notevolmente migliorata. Ringrazio, ovviamente, anche i carabinieri con cui abbiamo una sintonia totale a cominciare dal comandante, capitano Luca La Verghetta».

Guarda anche

Montesilvano: feci sui muri di un palazzo in viale Europa, dura condanna del sindaco

Montesilvano - In viale Europa sconcerto per un palazzo imbrattato da feci nauseabonde che sono state scagliate fino ai balconi dei primi piani probabilmente nella notte . A completare 'l'opera' una scritta con lo spray sul muro di recinzione, contenente la frase "comune e palazzinari di m... ". Una situazione inverosimile quella che si è presentata questa mattina agli occhi degli abitanti della zona e degli avventori del mercato settimanale che si è tenuto regolarmente. Sull'episodio è intervenuto il sindaco De Martinis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + sedici =