martedì , 25 giugno 2019
Home » Polis » Città » Pianella: approvato consuntivo 2018

Pianella: approvato consuntivo 2018

Pianella – Anche il 2018, come tutte le annualità precedenti delle amministrazioni guidate dal sindaco Sandro Marinelli, il bilancio consuntivo beneficia del parere favorevole del revisore contabile, che dal 2014 non è più di nomina consigliare, ma viene sorteggiato dalla Prefettura, ed è approvato dall’assise civica.

“Chiudiamo il 2018 – spiega il primo cittadino –  con una gestione caratteristica record, poiché il risultato di amministrazione, al netto delle quote vincolate e dei fondi da accantonare a garanzia dei crediti, registra un attivo di € 2.931.396,31, per cui in soli 3 anni abbiamo più che dimezzato il disavanzo certificato nel 2015 e relativo ai debiti cumulati nelle precedenti gestioni, portandoci in grande vantaggio sul previsto termine trentennale di rientro.”

“ Ulteriore operazione di sostegno al bilancio si è avuta con la cancellazione di ben 492.650,22 euro di residui attivi, cioè di crediti anziani dell’ente che non garantiscono un elevato grado di solvibilità  e con l’estinzione dei debiti fuori bilancio. Anche il debito complessivo dell’ente, nonostante sia stato contratto un nuovo mutuo per affrontare le maggiori criticità esistenti per il rischio idrogeologico, si è ulteriormente ridotto rispetto all’anno precedente ”

“ In miglioramento anche la capacità di riscossione delle entrate – aggiunge il sindaco – segno di una progressiva ritrovata fiducia dei contribuenti nell’ente, che si genera quando i cittadini vedono che i proventi versati nelle casse comunali vengono gestiti con attenzione e prontezza per fronteggiare priorità oggettive e garantire decoro e sicurezza urbana. “

“Continuiamo dunque – conclude Marinelli – sulla strada del risanamento, programmando con attenzione ogni spesa e assumendoci la responsabilità anche di spiegare che, in una situazione come la nostra, non a tutti è possibile dire sì, ma perseguendo con determinazione tutti gli obiettivi primari che riguardano la sicurezza, l’ambiente, i giovani, la cultura e lo sviluppo sostenibile, da raggiungere insieme ad una costante riduzione dei tributi locali.”

Guarda anche

Teramo, ricostruzione delle scuole: Comune e USR danno l’accelerazione

Teramo - Un deciso impulso alle attività per la ricostruzione pubblica, in particolare delle scuole, è stato dato questa mattina in Municipio, nel corso di un incontro che l’amministrazione comunale ha chiesto ed avuto con il Presidente dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione, Vincenzo Rivera e i tecnici che il medesimo ufficio ha assegnato per il supporto al Comune di Teramo. Per l’amministrazione erano presenti, oltre al Sindaco Gianguido D’Alberto, il vicesindaco Maria Cristina Marroni, l’assessore Stefania Di Padova e il Presidente del Consiglio Comunale, Alberto Melarangelo, oltre al Dirigente e ai funzionari dell’Ufficio Tecnico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 15 =