domenica , 31 maggio 2020
Home » Focus » Cronaca » Sulmona in lutto per il carabiniere Emanuele Anzini

Sulmona in lutto per il carabiniere Emanuele Anzini

La notizia della morte di Anzini ha scosso profondamente i rappresentanti delle istituzioni, dal vicepresidente del consiglio Di Maio al senatore La Russa, anche il presidente della Regione Abruzzo, Marsilio, ha commentato così la tragica notizia:

«Ho appreso con profondo dolore la notizia del tragico episodio di Terno d’Isola, nel bergamasco, dove è rimasto ucciso l’appuntato dei Carabinieri del Nucleo radiomobile Emanuele Anzini, originario di Sulmona. In questa dolorosa circostanza desidero esprimere la mia solidale vicinanza all’Arma dei carabinieri e la commossa partecipazione ai familiari dell’appuntato Anzini».

Anche il consigliere regionale della Lega Antonietta La Porta ha voluto esprime una nota di cordoglio. “Esprimo il mio cordoglio e sono vicina ai familiari per il grande dolore che stanno provando”. Lo scrive in una nota Antonietta La Porta, Consigliere regionale della Lega di Sulmona, nel giorno dell’ultimo saluto al carabiniere Emanuele Anzini, originario di Sulmona, travolto da un auto mentre  prestava servizio in un pattugliamento notturno nel Bergamasco. “Una morte cosi tragica suscita tanti sentimenti, sconcerto, dolore, rabbia. Emanuele Anzini era un appuntato scelto molto stimato dai colleghi, persona sensibile e generosa, e stava svolgendo il suo lavoro: garantire il rispetto delle leggi, la legalità. La notizia ha colpito profondamente tutti i cittadini di Sulmona, città che il povero Emanuele amava e dove era tornato proprio di recente. Oggi per tutta Sulmona, in lutto per i funerali, è il giorno del dolore. Il mio pensiero va anche a tutti i rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri, a coloro che rischiano, ogni giorno, la vita per garantire la nostra sicurezza”.

 

 

Guarda anche

Pescara, striscioni contro i giornalisti a Rancitelli

Pescara – Il Sindacato Giornalisti Abruzzesi condanna l’ennesimo attacco alla libertà di stampa e ai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − cinque =